Home » Cultura » Danzica, Sopot, Gdynia: il calore, il colore e i suoni delle Feste Natalizie

Danzica, Sopot, Gdynia: il calore, il colore e i suoni delle Feste Natalizie

Anche se i mercatini di Natale non sono ancora così fortemente radicati nella tradizione della Polonia, tuttavia ultimamente sempre più spesso si inscrivono nel paesaggio invernale delle sue città immergendo i suoi abitanti nella magica atmosfera della più importante festività polacca, i cui preparativi cominciano fin da metà novembre.

Già alcune settimane prima delle feste la piazza del Mercato del Carbone di Danzica, ravvivata da luminarie fiabesche e rallegrata da un albero di Natale addobbato con decorazioni realizzate dai bambini di Danzica, si riempirà di decine di stand e bancarelle strabordanti di leccornie e dei prodotti più vari, dai manufatti artigianali alle opere degli artisti locali, passando per i prodotti enogastronomici (vini, birre e liquori, dolciumi, formaggi, salumi e insaccati, conserve della nonna e mille altri prodotti regionali) e finendo con le decorazioni natalizie e mille proposte speciali per regali non banali. Le bancarelle e gli stand formano un intrico di stradine dai suggestivi nomi festivi: via dell’Angelo, via della Cannella, via della Vigilia, via della prima Stella, via del Marzapane, fra cui si diffonde un aroma di spezie e di vin brulé alla maniera di Danzica, servito in speciali boccali di ceramica decorati realizzati per l’occasione e che, dietro il pagamento di una „cauzione”, ci si potrà portare a casa come ricordo.

Natale Danzica_fot. Stanislaw Skladanowski (11)Il Mercatino di Natale di Danzica non è però soltanto febbre degli acquisti, ma anche una sfilza di attrazioni di contorno. Dal 12 al 14 dicembre dalla Lapponia arriverà una slitta guidata da un aiutante di Babbo Natale e tirata da due vere renne di nome Rudolf e Kometek. Per la gioia dei bambini verranno messe a loro disposizione gratuitamente anche una giostra con cavallucci chiamata „wenecka karuzela” (giostra veneziana) e una pista da pattinaggio su ghiaccio. Durante i week-end invece il mercatino diventerà scenario di eventi artistici, soprattutto concerti di canti natalizi e spettacoli legati alle rappresentazioni sacre e al presepe. I più piccoli saranno al centro dell’attenzione in parecchie altre iniziative, fra cui attività e giochi didattici improntati all’ecologia e alle energie alternative, animazioni, gare a premi… E naturalmente non potrà mancare la presenza di Babbo Natale, che ascolterà pazientemente tutti i desideri e le richieste dei bambini presenti.

Oltre a tutto questo, come già avvenuto l’anno scorso, per il periodo natalizio verranno aperti al pubblico i locali dell’Armeria Grande, capolavoro del manierismo nordico che oggi fa parte dell’Accademia di Belle Arti e in cui nel periodo natalizio si terranno esposizioni tematiche e si metteranno in vendita opere di giovani artisti locali, come sciarpe di seta dipinte a mano, gioielli artigianali, dipinti e vetri anch’essi realizzati e decorati a mano. Insomma il luogo perfetto per andare in cerca di idee-regalo uniche e originali.

Un mercatino dell’Avvento viene organizzato anche dalla vicina città di Sopot, dove una grande attrazione sarà costituita senz’altro dalla pista di pattinaggio all’aperto allestita appositamente per questo periodo dell’anno. La location del mercatino, Placu Przyjació? Sopotu, ovvero il piazzale che raccorda la lunga, pedonale ulica Monte Cassino e il celebre Molo che si inoltra nel Baltico per oltre mezzo chilometro, non è casuale: il mormorio del mare, mescolandosi alle melodie dei canti natalizi che si levano dal vicino padiglione da concerto, aggiungono ulteriore fascino a un’atmosfera già di per sé magica. Naturalmente, oltre a tutto questo, Sopot resta sempre il punto di riferimento per l’intrattenimento e il tempo libero sia di Tricittà, sia del resto della Polonia, con le sue decine di caffè, birrerie, discoteche, ristoranti e altri locali sempre affollati di giovani e meno giovani posseduti dal dio della notte e del divertimento.

Gdynia dal canto suo preferisce agire più sui sensi della vista e dell’udito puntando con forza sull’illuminazione e sulla musica. Anche se non avrà un mercatino dell’Avvento nel vero senso del termine, tuttavia la dinamica città portuale fin dall’inizio di dicembre si tramuta in una caleidoscopica féerie di luci e colori che valorizzano al meglio il suo splendido tessuto architettonico modernista degli anni Venti e Trenta del Novecento, mentre in Skwer Ko?ciuszki, il grande piazzale che si protende nel mar Baltico con il sempre animato Molo Meridionale, si allestisce il gigantesco palco (2500 mq!) per il concertone di S. Silvestro – organizzato dalla TV Polsat e gremito di star della musica polacca – a cui nell’ultima edizione hanno assistito 150.000 spettatori in piazza e oltre 6 milioni di telespettatori da casa.

Insomma, durante queste feste natalizie, a Tricittà (Danzica, Sopot e Gdynia), la grande conurbazione dela Pomerania di oltre 850.000 abitanti affacciata sul golfo di Danzica, non ci sarà sicuramente da annoiarsi!

www.pomorskie.travel

 

Calendario dei mercatini dell’Avvento a Tricittà

 

Danzica

5 -23 dicembre, Targ W?glowy (piazza del Mercato del Carbone)

 

Sopot

6 -23 dicembre, Plac Przyjació? Sopotu, in fondo alla via Monte Cassino, non lontano dal Molo

 

Tags