Home » Polonia Oggi » Jerzy Stuhr dirige “Il barbiere di Siviglia” per l’Opera di Cracovia

Jerzy Stuhr dirige “Il barbiere di Siviglia” per l’Opera di Cracovia

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Jerzy Stuhr ha curato la regia de Il Barbiere di Siviglia per l’Opera di Cracovia. E’ la seconda opera buffa diretta da Stuhr dopo il Don Pasquale nel 2016. La prima si terrà venerdì. La scelta di Stuhr è ricaduta sull’opera buffa perché è un genere a suo dire poco rappresentato nei teatri polacchi e che gli offre ampio margine di manovra. Nella conferenza stampa di presentazione tenutasi ieri, Stuhr ha osservato che gli spettatori guardano le opere comiche con piacere ma ridono poco. Lui vorrebbe invece che il suo pubblico ridesse, e non per le facce buffe, ma per la comicità delle situazioni inscenate. Secondo il regista Il Barbiere di Siviglia è una delle più belle opere del suo genere, un vero e proprio capolavoro, e sotto la sua direzione non mancano elementi surreali. Il direttore musicale Tomasz Tokarczyk, valuta che, in ragione della celebrità dell’opera, essa non richiede presentazioni e offre ai solisti grandi opportunità di esibirsi. Monika Korybalska e Dania Powder recitano nel ruolo di Rosina, mentre il Conte d’Almaviva è interpretato da Adam Sobierajski e dal colombiano Pablo Martinez. La scenografia è stata affidata a Natalia Kitamikado e i costumi sono stati disegnati da Joanna Klimas.

pap.pl

Tags