Home » Cucina » La Finale Europea del Gelato World Tour

La Finale Europea del Gelato World Tour

Anzola dell’Emilia, 25 luglio 2017 – La Finale Europea del Gelato World Tour, appena terminata al campus della Carpigiani Gelato University di Bologna, completa la rosa dei gelatieri che dall’8 al 10 settembre 2017 si sfideranno a colpi di paletta a Rimini per il titolo “World’s Best Gelato”. La Finale Mondiale della “Formula 1 del Gelato” concluderà così la sua seconda edizione, che ha stabilito un record assoluto per numero di tappe internazionali e artigiani coinvolti (oltre 2.000) tra il 2015 e il 2017. La competizione ha visto trionfare tre gusti creati da artigiani olandesi, ungheresi e greci, paesi in cui la tradizione della gelateria artigianale è oggi quanto mai affermata.

 

I tre gusti che accedono ufficialmente alla Finale Mondiale del Gelato World Tour si aggiungeranno agli 8 vincitori dell’Italian Challenge e ai 3 vincitori della German Challenge. L’Europa sarà quindi rappresentata da 14 gelatieri. Di seguito i vincitori del 25 luglio:

 

1° posto assoluto: “Kui(p)er Ijs” (Yogurt al miele con lamponi e noci) di Erik Kuiper, gelateria-fattoria De Ijskuip, (Denekamp, Olanda). Il gusto, realizzato a partire dal latte prodotto da mucche “Jersey” della fattoria De Ijskuip, è il risultato della fusione con miele di prima coltura – selezionato da apicoltori certificati – e variegatura di lamponi della vicina fattoria Krabbe. Tocco finale, l’aggiunta di noci caramellate di produzione propria.

 

2° posto assoluto: “Il Mio Cioccolato” di Renáta Somogyi, gelateria Bringatanya Fagyizó (Gyenesdiás, Ungheria), un gusto in cui convivono dolce e amaro. Cioccolato fondente 70% Saothomè, proveniente da regioni specifiche dell’Africa e frutto della passione del Sud America, a creare un equilibrio sensoriale perfetto unico. Croccanti fiocchi di cereali ed una salsa al cioccolato artigianale completano la ricetta.

 

3° posto assoluto: “Arachidi e Caramello Salato” di Dimitris Charalampous, gelateria Palladion (Rodi, Grecia). Latte fresco ed una selezione di arachidi greche lavorate con morbido caramello salato, gli ingredienti principe di questo gusto. La variegatura è stata realizzata con noccioline frammentate e cioccolato al latte. L’equilibrio e l’alta qualità degli ingredienti prescelti ha dato a questa ricetta un sapore unico.

 

La giuria, composta da maestri gelatieri come Giancarlo Timballo, presidente della Coppa del Mondo di Gelateria, e Sergio Dondoli, commissario di gara della Coppa del Mondo di Gelateria, giornalisti e rappresentanti dei paesi in gara ha deciso inoltre di assegnare 8 menzioni speciali:

 

  • Menzione Speciale per la Presentazione: OLANDA – Arjan Nijenhuis della gelateria IJssalon fresh & more a Sluis con il gusto “Rosa”
  • Menzione Speciale per la Struttura: REPUBBLICA CECA – Jitka Strnadová della gelateria Kolombina a Plzeň con il gusto “Yogurt Dream”
  • Menzione Speciale “Giudici italiani”: SLOVENIA – Ardit Ejupi della gelateria Sladoledarna Pingo a Šentilj con il gusto “Dark Smoke”
  • Menzione Speciale “Sorbetto”: POLONIA – Paulina Salamończyk della gelateria Gelato Studio a Gliwice con il gusto “Zucca vegana”
  • Menzioni Speciali “Giudici Internazionali”: UNGHERIA – Karl Zsolt della gelateria Karl Cukrászda a Dunaharaszti con il gusto “Berry Dream” e CROAZIA – Gulija Krešo della gelateria Tri užitka a Zabok con il gusto “I tre piaceri – Tri užitka”
  • Menzione Speciale “Stampa”: REPUBBLICA CECA – Jiří Hochmann della gelateria Mocca Cafè a Tábor con il gusto “Paris-Brest”

Menzione Speciale “Creatività”: BELGIO – Kim Smet della gelateria Luca’s Ijs a Hamme con il gusto “Curry-banana-cocco con infusione di lemongrass”

Durante i due giorni di gara i 20 partecipanti si sono cimentati nell’ormai famoso Tonda Challenge di IFI, una gara a colpi di spatola per creare la “coppetta perfetta” (60 grammi). A trionfare con un record senza precedenti – due pesate esattamente da 60gr. –, il gelatiere Moreno Faganello di SANI – Authentic Italian Gelato, pioniere italiano a Praga (REPUBBLICA CECA).

Per seguire le tappe del Gelato World Tour: www.gelatoworldtour.com. Sui social media: Facebook – Gelato World Tour; Twitter – Gelato World Tour; Flickr – Gelato World Tour; Instagram – @gelatoworldtour; Hashtag: #gelatoworldtour

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Tags