Home » Cultura » Le certificazioni linguistiche in Italia

Le certificazioni linguistiche in Italia

La certificazione linguistica è un attestato formale del livello di conoscenza di una lingua, rilasciato da un ente certificatore riconosciuto. Gli esami di certificazione linguistica hanno caratteristiche proprie che li distinguono dagli altri tipi di test di valutazione: non essendo vincolati ai vari percorsi in cui si sono formati gli utenti e quindi liberi dal doversi riferire a un determinato modello glottodidattico, la competenza degli apprendenti è riportata a parametri generali, formalizzati da un ente terzo rispetto a chi impartisce e riceve la formazione. Gli enti certificatori devono, quindi, adottare livelli standard e trasparenti di competenza e sulla base degli stessi misurare le prestazioni degli apprendenti.

In Italia gli enti certificatori riconosciuti formalmente dal Ministero degli Affari Esteri sono: l’Università per Stranieri di Perugia (www.unistrapg.it), l’Università per Stranieri di Siena (www.unistrasi.it), e l’Università degli Studi di Roma Tre (www.uniroma3.it), alle quali si è successivamente aggiunta la Società Dante Alighieri (www.soc-dante-alighieri.it). Tali enti rilasciano certificazioni linguistiche, riconosciute a livello internazionale, che si rifanno ai livelli di competenza, alle direttive e ai parametri del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER) del Consiglio d’Europa.

Il panorama certificatorio dell’italiano risulta così articolato:

  • Certificazione CELI (Certificato di Lingua Italiana), rilasciato dall’Università per Stranieri di Perugia.
  • Certificazione CILS (Certificato di Italiano Lingua Straniera), rilasciato dall’Università per Stranieri di Siena.
  • Certificazione PLIDA (Programma Lingua Italiana Dante Alighieri), rilasciato dalla Società Dante Alighieri.
  • Certificazione IT (Certificato di competenza generale in italiano come lingua straniera), rilasciato dall’Università degli Studi Roma Tre.

Gli esami di certificazione CELI sono prodotti dal CVCL, Centro per la Valutazione e le Certificazioni Linguistiche dell’Università per Stranieri di Perugia. Il CVCL elabora 6 certificati CELI per l’italiano generale articolati sui 6 livelli del QCER, da A1 a C2; 2 certificati CIC di Italiano Commerciale, (per i livelli B1 e C1), tre certificati per adolescenti (per i livelli A2, B1 e B2), tre certificati per immigrati, (per i livelli A1, A2 e B1), il CELI5DOC, rivolto a docenti e il DILS-PG, un certificato glottodidattico per insegnanti. Il CVCL è anche impegnato in un programma continuo di ricerca nel settore della verifica e valutazione delle competenze linguistiche nelle L2, e in attività di formazione e aggiornamento degli insegnanti in verifica e valutazione linguistica.

L’Università per Stranieri di Perugia, attraverso il CVCL, è l’unica istituzione italiana a far parte dell’ALTE (Association of Language Testers in Europe), un’associazione di 34 istituzioni in ambito europeo, ciascuna delle quali gestisce esami e certificazioni della lingua materna del proprio paese. L’ALTE organizza convegni, e conferenze aperti a tutti coloro che si occupano di insegnamento, verifica e valutazione, nonché periodici gruppi di lavoro per i propri membri. Il prossimo appuntamento internazionale sarà a Cracovia, Polonia, dal 7 al 9 luglio 2011 in occasione della 4^ conferenza internazionale dell’ALTE.

Tags