Home » Lifestyle » Le gare automobilistiche… non solo Formula 1

Le gare automobilistiche… non solo Formula 1

Da quando Robert Kubica gareggia full time in Formula 1, tra gli sportivi polacchi e’ aumentato l’interesse per questa disciplina.

Si era verificata un’analoga situazione con i salti, prima non se ne parlava cosi tanto mentre ora tutti sembrano diventati esperti della formula uno, ma solo un piccolo gruppo si rende conto che nel mondo non esiste soltanto questo Campionato.

Bisognerebbe ricordare la più famosa gara automobilistica ‘la 24 ore di Le Mans’,la sua leggenda e’ confermata dal fatto che una volta Jacques Villeneuve disse dopo aver trionfato in F1che il suo sogno era di partecipare alla 24 h di Le Mans.

La piu’ netta differenza tra F1 e Le Mans e che nella seconda partecipano: automobili, i prototipi e GT; e  che ad ogni automobile spettano piu’ piloti.

In Questa gara ci sono tre Piloti che si alternano alla guida durante i pit stop, quando cioè i meccanici riforniscono la benzina e cambiano le gomme alla vettura.

E in Polonia?

Da qualche anno le più popolari sono le gare a lunga distanza,non arrivano alle 24 h ma una serie di gare di tre ore circa di Campionato Polacco.

La situazione e’ simile anche in Repubblica Ceca e in Lituania.Alcune gare delle nostre competizioni  nazionali, sono organizzate insieme a quelle Ceche a Brno o Moscice, per la mancanza di piste nel territorio polacco.

In Polonia abbiamo due circuiti ma in realtà uno solo e’ a norma di legge quello di Poznan e lo stesso lascia molto a desiderare.La seconda pista a Kilelce non ha i requisiti idonei di sicurezza.

In Lituania il problema delle piste e’ stato risolto e una volta l’anno si organizza una grandissima gara la ‘Palanga’ 1000km.La gara che dura nove ore si svolge nelle strade di villeggiatura marina e attira migliaia di spettatori.

Nella gara partecipano sessanta automobili, tra le quali anche diverse Ferrari e Porsche.Quest’anno per la prima volta hanno partecipato alla guida della Porsche 911 GT3 i piloti polacchi Macjej Marcinkiewicz e Pawel Potowcki.

ferrari poloniaGia’ durante le qualifica Macjej Marcinkiewicz era in terza posizione confermando le previsioni della vigilia.Purtroppo pero’ durante la gara un guasto tecnico lo ha costretto ad una lunga sosta ai box,e di conseguenza e’ stato tagliato fuori dalle prime posizioni.

Comunque  i polacchi non si sono arresi, lottando fino alla fine, suscitando entusiasmo ed emozioni tra gli spettatori, e piazzandosi al terzo posto della classe GT.

Il campionato polacco su lunga distanza si svolge a Poznan, Moscice e Brno. Forse queste gare sono meno famose di quelle svolte in Lituania,ma garantiscono una grossa rivalità e tanto spettacolo.

In ogni gara partecipano venti automobile,e nelle gare insieme alla Repubblica Ceca si arriva ad oltre cinquanta.

La rivalità delle Porshe-Ferrari o Lamborghini con le vetture della DTM e’ molto interessante.

Da qualche anno nel campionato polacco gareggiano due squadre italiane:Partner Sport e No Stress motorsport.

Enrico Buscema fondatore della No Stress,adesso si occupa del Team-Partner Sport che ha una vettura ovviamente italiana e cioe’ una Ferrari 330 scuderia GT3.

Nel suo team ci sono due piloti polacchi il primo e’ Macjej Marcinkiewicz, e il secondo Macjej Stanco.

Nel secondo Team ci sono esclusivamente piloti italiani: Fabio Ghizzi, Luis Scarpaccio, e Matteo Cressoni con la Ferrari 430 GT2.

Le due squadre sono sempre in testa insieme alla famosa Lancia Delta integrale,Ferrari 355,Ferrari 360 e Alfa Romeo.

Durante le gare scuderie e piloti sono molto rivali,mentre  nella via privata sono tutti amici. Una grande famiglia italiana.

L’ultima stagione del campionato polacco e’ stata dominata dalla Porsche della squadra Likas Motosport anche se i pronostici erano a favore della Ferrari.

Come detto dunque gli spettatori delle gare automobilistiche non devono aspettare una volta l’anno il Grand Prix d’Ungheria per assistere a delle corse.Vale la pena di andare a Poznan o in Repubblica Ceca, o la visita alla gara ‘mortale’ sulle strade lituane da abbinare alle vacanze trattandosi di uno dei posti di villeggiatura più grande del baltico.

Tags