Home » Attualità » POLONIA OGGI – Esplosione a Wroclaw: la polizia sulle tracce dei colpevoli

POLONIA OGGI – Esplosione a Wroclaw: la polizia sulle tracce dei colpevoli

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Gli agenti di polizia sono alla ricerca dell’uomo che, giovedì scorso, ha posizionato una bomba su un autobus a Wroclaw. “E stata effettuata un’ispezione sulla scena del crimine e abbiamo rilevato tutte le possibili tracce utili. Le ipotesi sono diverse”, ha dichiarato Robert Tomankiewicz, capo del Dipartimento contro la criminalità organizzata e la corruzione della Procura Nazionale. Gli investigatori sono convinti che giovedì scorso, a Wroclaw, si sarebbe potuta verificare una tragedia. Se il pacchetto, lasciato sull’autobus 145 da un giovane uomo, fosse esploso le vittime sarebbero state numerose. Pertanto le autorità sono sulla pista dell’atto terroristico. L’uomo ricercato sembra essere salito sul mezzo con il pacchetto, contenente una bomba artigianale, quando l’autobus non era ancora affollato. Quando il bus si è poi riempito l’uomo è sceso rapidamente lasciando la bomba sul mezzo. Il ricercato è stato ripreso dal sistema di videosorveglianza della stazione centrale. Grazie a queste immagini la polizia è già in possesso di alcune informazioni: il soggetto è un uomo di costituzione magra, di circa 25 anni e alto 180 cm. L’autista, dopo aver notato il comportamento dell’uomo, ha buttato il pacchetto fuori dall’autobus, violando le procedure aziendali, ma salvando la vita dei passeggeri che sono rimasti illesi. Il pacchetto è poi esploso sul marciapiede senza causare feriti. L’indagine è stata avviata per i seguenti reati: tentato omicidio con l’uso di esplosivi con l’intento di creare un evento che avrebbe potuto minacciare la vita di molte persone, che comportano pene detentive fino a 10 anni.

rp.pl

Ulteriori informazioni: www.gazzettaitalia.pl/it/polonia-oggi

Tags