Home » Affari » POLONIA OGGI: Krynica: aperto il 26esimo Forum economico

POLONIA OGGI: Krynica: aperto il 26esimo Forum economico

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Ieri a Krynica Zdrój è cominciato il 26esimo Forum economico, una degli incontri d’affari più importanti per l’Europa centrale. L’intenzione di partecipare al Forum l’hanno dichiarato oltre 3mila persone provenienti da circa 50 paesi, tra cui i premier degli stati membri del Gruppo di Visegrád, i rappresentanti del governo polacco e due commissari dell’Unione europea. I partecipanti della sessione inaugurale hanno concordato sul fatto che al giorno d’oggi le condizioni economiche sono fragili ed è importante agire in modo flessibile, introdurre le regolamentazioni giuste ed essere aperti all’innovazione. Il tema più discusso è stato la relazione tra l’Unione europea e gli stati membri. Secondo Dawid Jackiewicz, ministro del tesoro, l’UE è in crisi per l’abbandono dei valori che costituivano la base della comunità europea e per il fatto che gli interessi dei singoli stati membri sono diventati più importanti delle idee di cooperazione e dell’unione economica. Il presidente di Geopolitical Intelligence Services, il principe Michael von Liechtenstein, ha ammesso che tra i paesi europei si può osservare un divario economico. Filip Thon, il presidente di Innogy Polska, ha però sottolineato che l’Europa, anche se in crisi, ha un futuro. “Devono essere soddisfatte soltanto tre condizioni: la prima è la competitività e la produttività elevata, la seconda è l’innovazione. La terza condizione chiave, secondo me, è il settore energetico”, ha detto Thon. Il Forum economico durerà tre giorni.

pap.pl

Ulteriori informazioni: www.gazzettaitalia.pl/it/polonia-oggi

Tags