Home » Polonia Oggi » Polonia Oggi: Spreco di cibo, la Polonia tra i paesi meno virtuosi

Polonia Oggi: Spreco di cibo, la Polonia tra i paesi meno virtuosi

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

I polacchi sprecano ogni anno 235 kg di cibo a testa, collocandosi al 5° posto in UE. Questo è quanto reso noto dalla società di consulenza Deloitte, secondo la quale in Polonia vengono sprecati annualmente 9 milioni di tonnellate di cibo. Proprio ieri l’ONU celebrava la giornata mondiale dell’alimentazione, che ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi legati all’alimentazione, alla fame nel mondo, alla povertà. “Ad oggi ci sono ancora 2 miliardi di persone che soffrono di malnutrizione. Nei paesi sviluppati, tra i quali rientra la Polonia, il dibattito attuale ruota intorno alla quantità di cibo che viene sprecata”, ha detto Irena Pichola, a capo del gruppo Sustainability Consulting Central Europe, partner di Deloitte. Il parlamento polacco sta lavorando a una proposta di legge per la prevenzione degli sprechi. La proposta prevede che gli esercizi commerciali con una superficie di almeno 250 metri quadrati e i cui ricavi siano per almeno il 50% derivanti dalla vendita di prodotti alimentari debbano sottoscrivere accordi con le ONG che raccolgono i prodotti alimentari invenduti per destinarli ai meno abbienti.

pap.pl

Tags