Home » Attualità » Uno gnomo italiano a Wroclaw!

Uno gnomo italiano a Wroclaw!

Wroclaw è la cittá degli gnomi. Oltre ad essere una trovata originalissima e un potente strumento di marketing, queste simpatiche e spiritose sculture di bronzo hanno una storia precisa. Durante il periodo di piombo attraversato dalla Polonia negli anni Ottanta, infatti, i militanti di un movimento artistico surrealista underground, noto come Pomaranczowa Alternatywa (ita. alternativa arancione), cominciarono a disegnare gnomi sui muri ogni qualvolta il regime comunista si affrettava a cancellare sugli stessi gli slogan e le scritte contro le autoritá. Gli gnomi acquistarono quindi immediatamente una valenza politica e diventarono un modo geniale per opporsi pacificamente ad una realtá quotidiana fatta di prepotenza e soprusi.

Nella Wroclaw di oggi, gli gnomi sono diventati una presenza che permette di visitare la cittá in un modo totalmente diverso. Sbucano nei luoghi più impensati: alcuni sono proprio in mezzo alla strada, altri invece si arrampicano sui muri, pescano nel fiume, si abbuffano di pierogi o regalano girasoli. Sono rappresentati nelle mansioni tipiche delle professioni piú comuni: c’è il muratore, il pompiere, il macellaio, il guardiano, la birraia, il postino. Soprattutto, considerando che i piú piccoli ne vanno pazzi e i turisti vanno a caccia di gnomi con in mano cartine che ne segnalano la posizione, molti sono diventati dei veri e propri punti d’incontro!

A maggio di quest’anno, sull’onda dell’interesse mediatico letteralmente scatenatosi intorno al fenomeno Little Italy a Wroc?aw, Marcello Murgia ha lanciato sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo il progetto “Gnomo Italiano a Wroclaw”. Marcello è autore del blog Un Italiano a Wroc?aw, menzionato proprio nel servizio che La Repubblica ha dedicato alla presenza italiana in città all’inizio di maggio.

Nel giro di un mese è stato possibile raccogliere 6.500 z?otych, l’importo necessario alla realizzazione del nuovo esponente del popoloso mondo degli gnomi a Wroclaw.

L’iniziativa deve il suo successo anche al contributo fondamentale di Luca Montagliani (alias Laca de la Vega), membro fondatore della Genoa Comics Academy. Vedere lo Gnomo Italiano a Wroclaw nei suoi progetti grafici ha dato un forte impulso alla raccolta fondi.

Lo Gnomo Italiano a Wroclaw lo trovate in via Wi?zienna 21 a pochi passi dal Rynek. É stato inaugurato lo scorso 27 agosto con una festa per i benefattori presso la trattoria-pizzeria Capri che vigila quotidianamente sullo gnomo che è ospitato sulla muretta dello stesso locale!

A confermarne l’assoluta italianità: il fiasco di Chianti che tiene con la destra, la caffettiera e la targa ITA-WRO. Per non parlare della Vespa 125 e dei tranci di pizza che mostra orgogliosamente ai passanti!

Per chi volesse la maglietta con lo gnomo italiano ricordiamo che è in vendita al punto di informazione turistica Rynek 14.

 

Tags