Home » Arte » GAZZETTA ITALIA 70 (agosto-settembre 2018)

GAZZETTA ITALIA 70 (agosto-settembre 2018)

Una lunga intervista al regista italo-turco Ferzan Ozpetek apre il nuovo numero di Gazzetta Italia. Ozpetek tra le altre cose racconta la genesi del suo ultimo film “Napoli velata”, uscito in questi giorni nelle sale polacche, e il suo amore per Kieślowski e Szymborska. Gazzetta Italia 70, con la bella copertina firmata da Jurek Krakolkowski, propone tanti articoli di viaggio e cultura tra cui storie di fantasmi al Colosseo, ritrovare sé stessi a Orsigna sulle orme di Terzani, Venezia descritta da una guida per polacchi e illustrata dalle straordinarie foto di Philippe Apatie e poi ancora innamorarsi delle Marche! Ma c’è anche tantissima moda con il reportage sull’evento FashionPhilosophy Pre-Party a Bielsko Biała, l’articolo sul saggio finale della scuola Via Moda e poi un approfondimento sulla stilista Patrizia Pepe. In questo numero inizia la nuova rubrica linguistica “Giro d’Italia seguendo i dialetti” che aiuterà a capire da dove derivano tante parole italiane, come Ciao o Pizza, a volte usate in tutte le lingue del mondo. Tanto spazio alla cucina con ricette, rubriche e la storia di Casa Italia, uno dei più autentici ristoranti italiani di Varsavia. E poi ancora musica con l’intervista a Francesco Bottigliero, musicista italiano a Breslavia, sport con tutti i protagonisti dell’ultimo Torneo di Calcetto Italiani in Polonia svoltosi a Cracovia, e lifestyle con il resoconto della terza edizione del Premio Gazzetta Italia che tra sfilate di Łukasz Jemiol e Salvatore Piccione, ha visto la consegna dell’ambito Premio a Krzystof Zanussi, Grażyna Torbicka, Massimiliano Caldi e al direttore del Wawel di Cracovia Jan Ostrowski.

Tags