Home » Attualità » Polonia-Italia, la sfida tra scrittori è appannaggio dei polacchi

Polonia-Italia, la sfida tra scrittori è appannaggio dei polacchi

Gli scrittori, i giornalisti e gli sceneggiatori polacchi hanno vinto la partita di calcio contro i loro colleghi italiani per 2:1! Tutto è cominciato con un veloce riscaldamento e i doverosi saluti. Durante una soleggiata giornata d’autunno dello scorso ottobre sia il tempo che il pubblico giunti allo stadio di Sulejówek erano fantastici.

Gli italiani giocavano in dodici, con un solo cambio in panchina, fatto che ha giocato a favore dei loro rivali più giovani. Dopo il goal di Francesco Trento nel primo tempo la squadra italiana guidata da Paolo Sollier, ex giocatore di Serie A, credeva ancora nella vittoria. Ma a quel punto la squadra polacca ha cominciato un attacco costante, facendo contento l’esigente allenatore Andrzej Grajewski.

Il comico Jacek Janowicz è stato l’autore dei due gol segnati dai polacchi. L’attaccante e capitano della squadra polacca, Zbigniew Masterniak, ha ripetutamente minacciato la porta italiana. Il primo tempo si è concluso con un pareggio, mentre nel secondo i polacchi hanno raddoppiato portando a casa la vittoria. Molto applaudito il portiere polacco, l’attore e sceneggiatore Jan Wojty?ski, che all’ultimo minuto dell’incontro ha parato un tiro insidiosissimo. Complimenti anche per Claudio Cassio, antropologo, portiere italiano che ha debuttato in questa partita sostenuto in tribuna dalla compagna polacca Agnieszka. La squadra polacca aveva tra le sue fila anche lo scrittore ungherese Peter Zilahy. La partita, nonostante l’atmosfera nervosa e qualche fallo, si è conclusa con una stretta di mano amichevole e con uno scambio di libri. I giocatori hanno posato assieme agli arbitri per le foto di rito e hanno concesso interviste alle televisioni locali. Gianluca Lombardi d’Aquino (Jallinho), assieme alla traduttrice Joanna Longawa, ha colto l’occasione per presentare il suo ultimo romanzo.

Dopo l’incontro tutti sono tornati a Varsavia per poter partecipare alla promozione del libro di Jallinho “Zen pi?ki no?nej”; Zbigniew Masternak ha condotto la serata. Poi tutti sono andati al ristorante “Ch?opskie jad?o” per assaggiare un buon buffet polacco. Gli ospiti, a cui è piaciuta moltissimo la cucina polacca, hanno annunciato di voler una rivincita l’anno prossimo a Roma!

Tags