Home » Affari » Polonia Oggi: Intervista di Dziennik Gazeta Prawna a Morawiecki

Polonia Oggi: Intervista di Dziennik Gazeta Prawna a Morawiecki

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Il Primo Ministro Mateusz Morawiecki ha rilasciato un’intervista per Dziennik Gazeta Prawna in cui ha affrontato vari argomenti importanti per il futuro della Polonia. Non potevano mancare accenni alla visita dei giorni scorsi del Segretario di Stato americano Rex Tillerson, che ha affrontato la questione del gasdotto Nord Stream 2, i contratti militari tra Polonia e Stati Uniti e anche la minaccia della Corea del Nord, tema di importanza globale che la diplomazia polacca deve seguire visto il suo nuovo ruolo di membro non permanente nel Consiglio di Sicurezza dell’ONU. L’intervista a Morawiecki si è concentrata ancora sui rapporti che il suo governo sta stringendo con gli Stati Uniti, visti gli incontri a Davos con il Segretario per l’Energia Rick Perry e il Segretario al Commercio Wilbur Ross. Il Forum di Davos è stato anche un’occasione per Morawiecki per discutere con altri Capi di Stato e di Governo europei, come il Premier danese Lars Rasmussen, con il quale ha parlato della Baltic Pipe. Morawiecki ha affermato che la Polonia vorrebbe accelerare la costruzione del gasdotto, ma adesso tocca alla Danimarca prendere i necessari provvedimenti. Il Primo Ministro ha aggiunto che generalmente tutti sono sorpresi dal rapido aumento dell’economia polacca, dalla riduzione del divario VAT e dalla crescita del PIL. Sulla controversia che invece sta mettendo in difficoltà i rapporti tra Varsavia e Bruxelles, Morawiecki ha detto che c’è bisogno di tempo per sistemare la relazione con l’Unione europea e ha nuovamente difeso la riforma del sistema giudiziario, ritenuto costoso e inefficiente. Il Premier ha sminuito il rischio Polexit, definendolo uno scenario irrealistico e, in termini di probabilità, paragonabile a un Germanexit. Sull’eventuale entrata della Polonia nell’euro, Morawiecki ha risposto che al momento sarebbe come “giocare con il fuoco”.

Fonte: gazetaprawna.pl

Tags