Home » Attualità » Berlinale, Orso d’argento Gran Premio della Giuria a “Twarz” di Małgorzata Szumowska

Berlinale, Orso d’argento Gran Premio della Giuria a “Twarz” di Małgorzata Szumowska

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Si è conclusa ieri la 68^ edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino, in cui l’Orso d’oro è stato aggiudicato a “Touch me not” di Adine Pintille. Un riconoscimento è andato anche a un film polacco: “Twarz” (tradotto in inglese col titolo “Mug”) di Małgorzata Szumowska ha ricevuto l’Orso d’argento Gran Premio della Giuria. La storia si svolge in una cittadina polacca in cui è in costruzione la statua di Cristo più alta del mondo e racconta le contraddizioni dell’identità nella Polonia di oggi. Al momento della consegna del premio, Szumowska ha detto di ritenere il film molto attuale, perché parla di problemi che esistono non solo in Polonia ed Europa, ma anche nel resto del mondo. In conferenza stampa la regista ha chiarito che “Twarz” vuole mostrare un fenomeno che si sta verificando attualmente in Polonia, ovvero la paura dell’estraneo. Il protagonista del film è Mateusz Kościukiewicz e la fotografia è stata realizzata da Michał Englert, collaboratore di Szumowska. Non è la prima volta che la regista polacca si fa apprezzare alla Berlinale: già nel 2013 aveva presentato “W imię…” (in inglese “In the name of”) e nel 2015 aveva ottenuto l’Orso d’argento alla regia per “Ciało” (“Body”). “Twarz” sarà nelle sale polacche a partire dal 6 aprile.

Fonte: pap.pl

Tags