Al Castello Reale di Varsavia la mostra “Le vedute italiane di van Wittel”

0
73

La mostra delle opere di Gaspare van Wittel, uno dei precursori del vedutismo, è stata inaugurata l’altro ieri (21 marzo 2024) al Castello Reale dove resterà visitabile fino al 24 giugno. Anche se van Wittel nacque nei Paesi Bassi, l’Italia divenne la sua patria d’elezione. Vi trascorse la maggior parte della sua vita, dipingendo le città italiane in modo estremamente personale. I visitatori della mostra potranno ammirare 14 bellissime vedute di Roma, Napoli e Firenze, provenienti dalle collezioni private e quindi molto spesso non accessibili al pubblico. La mostra è accompagnata da un programma educativo che comprende conferenze su temi selezionati dall’opera di Gaspare van Wittel, un catalogo e materiale audio registrato dalla curatrice della mostra Alicja Jakubowska. “L’esposizione della collezione di dipinti di van Wittel preannuncia la creazione di una sala dedicata alla moda del Grand Tour: un lungo viaggio attraverso il continente, ma con soggiorno principale nelle città italiane. Una sala dedicata a questo tipo di turismo sarà situata vicino alla mostra permanente delle vedute di Canaletto”, afferma il prof. Wojciech Fałkowski, direttore del Castello Reale di Varsavia.