All’ALTAROMA la sfilata della stilista polacca Natasha Pavluchenko

0
116

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Si terrà oggi 4 febbraio, nei saloni del Baglioni Hotel Regina, la settima edizione di International Couture, sfilata inserita nel calendario ufficiale di ALTAROMA. International Couture si conferma tra gli eventi di spicco del panorama internazionale, organizzato da Maria Christina Rigano, consigliere all’Istituto Culturale Italo Libanese. Questa edizione, realizzata in collaborazione con IFN Network di Manuel Ivan Maria Perrotta, sarà trasmessa anche sui canali di “International Fashion Network” che raggiungono città come: Amsterdam, Dubai, Milano, Londra, Newyork e Romafashiontv.com. Quest’anno all’interno della International Couture si potranno ammirare le collezioni Renaissance di Abiddikkia, Esperanza di Marcela de Cala, Melodrama di Missaki Couture, Moon Urbban Fusion di Natasha Pavluchenko e Ba-riolé di Sabrina Amoroso. Inoltre compartecipano al Fashion Show gli accessori di byLudo eco-tech bijoux e quelli di Ferrum Jewels insieme alle calzature di Fleur d’Oranger, un connubio di creatori d’arte provenienti oltre che dall’Italia, dal Libano, dalla Giordania e dalla Polonia. Ancora una volta International Couture vuole porsi come ponte tra l’oriente e l’occidente. La sfilata collezione Moon Urbban Fusion della designer polacca, Natasha Pavluchenko, presenta una collezione fiabesca e sofisticata dal titolo Moon Urbban Fusion patrocinata dalla città di Bielsko-Biala. La designer innamorata del nero, che è diventato il suo marchio di fabbrica e allo stesso tempo l’ispirazione da cui nascono i nuovi progetti, presenterà abiti dai dettagli sofisticati, tra cui pizzi e catene dorate. Dominano gli abiti lunghi, nero opaco, che ricordano l’Ottocento, unendo l’eleganza al neogotico stile rock. E poi ancora spazio a giacche elaborate con spalle importanti anni Ottanta. “Ogni artista è un po’ lunare e io” afferma Natasha Pavluchenko “voglio regalare al pubblico un’esperienza straordinaria, uno spettacolo popolato da personaggi da favola in cui le modelle interpreteranno il ruolo di angeli, portando il pubblico in un mondo straordinario, pieno di sensualità e stravaganza. Sono felice di mostrare ancora una volta una mia collezione a Roma, città con la quale sono emotivamente legata e da dove provengono molte delle mie ispirazioni artistiche”.

Polonia Oggi

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco