In Polonia primo test al mondo sulla vulnerabilità al coronavirus

0
243
dav

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

La settimana prossima sarà pronto il primo test al mondo sulla vulnerabilità individuale al coronavirus. Il test permetterà di prevedere il decorso della malattia sulle singole persone. I lavori sono condotti al Centro Ricerche DNA a Poznań. Le ricerche e le osservazioni dimostrano che alcune persone sono più vulnerabili a questo tipo di infezione. Il test permetterà di rilevare il condizionamento genetico che influenzerà il decorso del Covid-19. “E’ il primo test genetico di questo tipo al mondo”, ha detto Jacek Wojciechowicz, presidente del consiglio d’amministrazione e direttore del dipartimento della ricerca e dello sviluppo del Centro ricerche DNA a Poznań. Wojciechowicz ha aggiunto che il test determinerà chi può avere bisogno di ospedalizzazione e chi ha prognosi più deboli e questo dovrebbe aiutare i medici nella diagnosi e nel trattamento del virus. Lo specialista ha spiegato che i geni incidono sul funzionamento del nostro sistema immunitario che può causare differenze nell’evoluzione della pandemia nei vari paesi del mondo. E’ il motivo per cui gli scienziati propongono la combinazione di test per il COVID-19 la cosiddetta tipizzazione HLA e affermano che questo permetterebbe di verificare chi è più vulnerabile al Coronavirus. I test sono basati sullo studio di materiale biologico raccolto con un tampone. Il risultato sarà disponibile dopo due giorni. Il presidente del Centro Ricerche DNA a Poznań ha affermato che il test sarà implementato tra poche settimane. Ha anche dichiarato: “La conoscenza che avremo grazie a questi test, ridurrà significativamente la mortalità per malattia COVID-19″.

Pap.pl

Quest'articolo è disponibile in: Italiano