Istituto Polacco dell’Economia: nei prossimi mesi peggioreranno gli indicatori dell’occupazione

0
91

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

L’Ufficio Centrale di Statistica ha annunciato ieri che l’occupazione a ottobre è diminuita dell’1,0% su base annua ed è aumentata dello 0,1% su base mensile. Commentando i dati dell’Ufficio Centrale di Statistica, l’Istituto Polacco dell’Economia indicato che le dinamiche occupazionali sono migliorate in ottobre, ma nei prossimi mesi gli indicatori si deterioreranno a causa delle restrizioni in vigore in relazione alla pandemia. Inoltre il calo dell’occupazione nel settore delle imprese nel mese di ottobre, rispetto all’anno scorso, è stato inferiore alla media delle previsioni di mercato. Tuttavia, hanno stabilito che i dati coprono il periodo in cui le restrizioni hanno interessato principalmente il settore della ristorazione. Hanno anche valutato che a novembre dovremmo aspettarci risultati più deboli a causa della sospensione del funzionamento dei centri commerciali. Le perdite in questi settori sarebbero, tuttavia, in gran parte temporanee. Secondo l’analisi di Google Trends citata dall’Istituto Polacco dell’Economia, le preoccupazioni dei polacchi di perdere il lavoro sono inferiori rispetto ad aprile. Gli esperti dell’Ufficio centrale di statistica hanno detto che il numero di sospensioni di attività economiche a novembre è stato inferiore a quello del 2019 ed il numero di rinnovi del 20-30% inferiore a un anno fa, il che suggerisce una minore domanda di lavoro stagionale nel periodo prenatalizio. Gli esperti prevedono che il calo dell’occupazione nel quarto trimestre per i dati dell’economia nazionale sarà significativamente più profondo rispetto al settore delle imprese. Gli analisti dell’Istituto Polacco dell’Economia hanno anche fatto riferimento ai dati GUS sulle dinamiche salariali. Secondo l’Ufficio centrale di statistica, il salario lordo medio nel settore delle imprese a ottobre ammontava a 5458,88 PLN, il che significa un aumento del 4,7% su base annua. A novembre, il risultato sarà inferiore a causa del pagamento dei benefici per i tempi di inattività per i dipendenti del commercio, della ricreazione, della cultura e della gastronomia. Secondo gli esperti, la “natura settoriale del nuovo scudo” si tradurrà in un indebolimento molto inferiore rispetto alla primavera.

Quest'articolo è disponibile in: Italiano