La grande mostra di Roman Biliński per la prima volta in Polonia

0
1227

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

L’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia ospita nei suoi spazi una selezione dei lavori del pittore Roman Biliński (1897 – 1981). L’artista, nato in Podolia, lasciò la Polonia negli anni Venti e non vi tornò mai. Viaggiò per molti anni in giro per l’Europa e nel 1945 sposò un’italiana e si trasferì a Bordighera, in Liguria. Ricevette la cittadinanza onoraria e lavorò intensivamente fino agli ultimi giorni della sua vita. La sua ricca produzione in stile liberty, art nouveau ed espressionista fece di lui un artista propriamente europeo. L’esposizione sarà aperta fino al 18 maggio. Alla fine di aprile sarà trasferita a Varsavia nelle sale della casa d’aste Rempex, in via Karowa 31.

Gazzetta Italia

 

Quest'articolo è disponibile in: Italiano