Raffineria di Danzica venduta a Saudi Aramco, per Tusk è uno scandalo

0
109

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl.

L’azienda araba Saudi Aramco ha rilevato una parte delle azioni della raffineria a Danzica. L’ex primo ministro si è riferito a questo caso su Twitter scrivendo: “Il costo dell’investimento sarà recuperato dalla società araba in meno di un anno, la vendita è un regalo agli arabi fatto dal PiS ed è il maggiore scandalo nel 21° secolo in Polonia”. Tusk ha fatto notare, che durante il proprio governo la Polonia ha investito nella raffineria 10 miliardi di złoty e grazie a questo è diventata una delle raffinerie più moderne l mondo. “Io oggi dichiaro che questo affare è stato una sciocchezza o una grande corruzione, e potete essere sicuri che non starò a guardare”, ha dichiarato l’ex primo ministro. Al post ha risposto il vice primo ministro Jacek Sasin, raccontando che tutti hanno visto i documenti che dimostrano che Tusk voleva vendere l’azienda Lotos ai Russi.

https://forsal.pl/gospodarka/polityka/artykuly/8618572,tusk-sprzedaz-rafinerii-gdanskiej-to-najwieksza-afera-xxi-wieku-w-polsce.html?fbclid=IwAR0vqCgLGUn_PDBi3g7xjcLEEg6JJGxEsYy-MSTamiTs2RvAvLseq2NABJo

Quest'articolo è disponibile in: Italiano