Ristrutturazione MAN, esubero di 860 lavoratori, si cercano soluzioni

0
108

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl.

Il 10 novembre MAN ha annunciato la riduzione della produzione dello stabilimento di Starachowice a causa della ristrutturazione dell’attività nel settore degli autobus e la conseguente riduzione di 860 posti di lavoro. Sono in corso colloqui con i sindacati per trovare le migliori soluzioni possibili per i lavoratori e le imprese. La fabbrica MAN Bus ha rilasciato un comunicato sui colloqui con il gruppo PKC. I colloqui riguardano offerte di lavoro per i dipendenti dello stabilimento di Starachowice. 500 nuovi posti di lavoro sono stati preparati, afferma Michael Kobriger, membro del consiglio della produzione e logistica di MAN Truck & Bus SE. PKC produce attualmente i fasci di cavo per MAN Truck & Bus nel suo stabilimento di produzione vicino al fabbricante di autobus MAN in Polonia. “Il nostro obiettivo è quello di offrire a quasi tutti gli 860 dipendenti colpiti dalla ristrutturazione un’offerta alternativa di lavoro in MAN o in un’azienda esterna a PKC”, aggiunge Arne Puls, direttore delle risorse umane di MAN. PKC Group, parte del Motherson Group, è un partner nel settore globale dei veicoli commerciali che ha iniziato le sue attività in Polonia nel 2008. Motherson ha più di 300 sedi in 41 paesi. Grazie alla fiducia dei clienti, il gruppo ha registrato un fatturato di 10,5 miliardi di dollari nel 2021-2022 e si colloca tra i 25 maggiori fornitori automobilistici del mondo.

https://automotivesuppliers.pl/pl/polska/wiekszosc-pracownikow-man-bus-znajdzie-prace-w-pkc-group

Quest'articolo è disponibile in: Italiano