Banca Nazionale di Polonia: investimenti esteri diretti calati del 28% nel 2019 rispetto all’anno precedente

0
89

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

“Nel 2019 l’afflusso di capitale netto dall’estero come risultato degli investimenti esteri diretti è ammontato al 41,7 miliardi zloty. A ciò hanno concorso re-investimenti dei ricavi per un valore di 43,4 miliardi zloty e afflusso di capitali derivante dalle azioni e altri strumenti di capitale e altre forme di partecipazione (4,1 miliardi zloty), notando al contempo un deflusso di -5,8 miliardi zloty derivante dagli strumenti finanziari di debito,” riporta la Banca Nazionale di Polonia. Nel 2018 l’afflusso è ammontato al 57,77 miliardi zloty. Il deflusso di capitali si nota tra gli enti coinvolti nelle attività finanziarie e legate alla comunicazione. Come risulta dal rapporto, il maggior numero di investimenti esteri diretti sono stati notati nel settore delle lavorazioni industriali e nel commercio. Gli investimenti diretti polacchi all’estero invece hanno raggiunto il valore di 5 miliardi zloty e i redditi derivanti da tali investimenti sono ammontati al 7,8 miliardi zloty. Secondo i dati degli ultimi tre anni, detti redditi si stabilizzano, per quanto riguarda sia il livello sia la forma.

Quest'articolo è disponibile in: Italiano