Dai fondi di caffè nascono bricchette combustibili, l’innovativo progetto di una startup varsaviana

0
57

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Nei primi mesi del 2023, la giovane start-up polacca EcoBean costruirà a Varsavia la prima raffineria che trasformerà i fondi di caffè in bricchette (materiale combustibile) per la griglia. La progettata raffineria a Varsavia sarà la prima di 8 progettate in tutta Europa. Secondo Marcin Koziorowski, il presidente di EcoBean, il costo totale dell’investimento è di 3,5 milioni di euro, mentre al momento l’azienda dispone di 1,5 milioni di euro e conta su altri 500 mila euro provenienti dagli investitori entro marzo 2022. Attualmente EcoBean collabora con GLS (la compagnia di spedizione), Starbucks (la più grande catena di bar), l’Università della Tecnologia di Varsavia e InnoEnergy (un fondo europeo venture capital), sono ancora in corso le trattative con ulteriori 8 fondi. L’azienda sostiene che per la produzione di un bricchette ci vogliono 25 tazzine di caffè e secondo le loro stime 100 bar producono annualmente fino ai 180 tonnellate di fondi di caffè i quali potrebbero essere trasformati in 500 tonnellate di bricchette, sufficienti per 100 mila barbecue.

https://www.money.pl/gospodarka/polska-firma-chce-dac-drugie-zycie-kawie-celem-budowa-rafinerii-fusow-6709627851270784a.html

 

Quest'articolo è disponibile in: Italiano