Esercitazioni militari interforze nel Mar Baltico

0
67

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl.

La Marina Militare ha annunciato che le manovre con nome in codice Rekin-22 inizieranno oggi nel Mar Baltico. Quasi 20 navi da Polonia, Lituania, Lettonia ed Estonia prenderanno parte alle operazioni tattiche. Il portavoce del Centro Operazioni Marittime – Comando della Componente Mare, il capitano di corvetta, Piotr Dulas, ha riferito che le manovre integreranno le attività delle unità tattiche operanti nelle acque come la 3a flottiglia navale o la brigata dell’aviazione navale. Inoltre, le operazioni delle navi in mare saranno supportate, ad esempio, da aeroplani ed elicotteri dell’Aeronautica Militare e delle Forze Speciali. Dulas ha sottolineato che, nell’ambito delle manovre Rekin-22, verrà effettuata un’operazione per proteggere le rotte marittime, prevenendo un blocco statale dal mare e garantendo il libero flusso di merci verso i paesi alleati. Dulas ha affermato che una serie di episodi sono stati pianificati durante le manovre per riflettere lo spettro più ampio possibile di minacce in mare. È stata inoltre pianificata la partecipazione delle forze necessarie per fornire una protezione completa nella regione baltica, tra gli altri, una fregata missilistica, una corvetta di pattuglia e una nave missilistica. Dulas ha sottolineato che gli equipaggi delle navi condurranno il fuoco dell’artiglieria di superficie, la difesa dagli attacchi aerei e la copertura per il trasporto marittimo strategico. Scopo delle manovre è anche quello di svolgere azioni antimine o di rifornire navi in mare.

https://www.pap.pl/aktualnosci/news,1425728,na-baltyku-odbeda-sie-manewry-pod-kryptonimem-rekin-22.html

Quest'articolo è disponibile in: Italiano