Estesa l’entrata a pagamento ad altri parchi

0
51

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

La bozza di legge prevede l’estensione dell’elenco dei parchi nazionali in cui l’entrata è a pagamento. Il governo vuole che i biglietti funzionino in 11 parchi: Babiogórski, Biebrzański, Bieszczadzki, Gorczański, Karkonoski, Magurski, Narwiański, Świętokrzyski, Tatrzański, Wigierski e Woliński. La giustificazione afferma che la possibilità di far pagare i biglietti d’ingresso su tutta l’area di altri quattro parchi (negli altri sette l’ordinamento ormai funziona) permetterà di effettuare ulteriori ristrutturazioni e modernizzazioni delle infrastrutture turistiche, compresi i sentieri turistici e i percorsi didattici. Si sottolinea inoltre che, sulla base dei dati dei parchi in cui già funzionano i biglietti d’ingresso, l’introduzione di questi cambiamenti non dovrebbe diminuire il traffico turistico.

https://www.pap.pl/aktualnosci/news%2C793690%2Crzad-planuje-rozszerzenie-oplat-za-wstep-do-parkow-narodowych.html

 

Quest'articolo è disponibile in: Italiano