Fiore dei fiori, Yin Yang da Ylang Ylang

0
86

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco

L’olio dai fiori di ylang ylang, Cananga odorata

La leggendaria pianta chiamata ylang ylang, conosciuta in Polonia come jagodlin wonny, con il nome botanico Cananga odorata, possiede una delle fragranze più riconoscibili nel mondo dei profumi. L’olio essenziale distillato dalle sue infiorescenze ha un aroma dolce e romantico e proprietà idratanti che lo rendono un ingrediente chiave in molti prodotti di lusso per la pelle e i capelli. Il nome originale deriva dalla lingua tagalog usata nelle Fillipine, da cui proviene ylang ylang, e signifi ca “il fiore dei fiori”. Non c’è da stupirsi se si considera quanto sia rinfrescante, calmante e stimolante l’odore di questa pianta esotica.

PROFUMO di olio di ylang ylang

L’olio essenziale estratto dai fiori di ylang ylang ha diverse sfumature del caratteristico profumo floreale di secca dolcezza. Può essere percepito come più caldo o più fresco, più dolce o più squisito, e il suo odore finale è signifi cativamente influenzato dalle condizioni di coltivazione della pianta, dal metodo e dal tempo di raccolta e dalla tecnica di distillazione. Più bassa è la temperatura e la pressione nel processo di distillazione a vapore, più sostanze fitochimiche contribuiscono alla fragranza finale e profonda di quest’olio unico.

L’olio essenziale di ylang ylang puro e naturale con il più ampio uso terapeutico viene distillato a vapore dalle infi orescenze dell’albero di cananga odorata raccolte a mano poco prima dell’alba. Oggi questa pianta incredibilmente profumata cresce in modo selvatico e viene coltivata non solo nelle Filippine, ma anche nel sud-est asiatico, in Madagascar, nelle Comore, nell’Isola di Riunione, nelle Molucche, in Brasile e in Africa. Fiori, foglie e frutti di alberi di cananga selvatici e semi-selvatici vengono utilizzati per produrre un ”surrogato” molto più economico e di qualità molto peggiore, l’olio di cananga, venduto come olio di ylang ylang, con composizione e proprietà signifi cativamente diverse. Questa varietà viene anche utilizzata per produrre dai fiori una essenza concreta e una essenza assoluta, usate in cosmesi e profumeria.

La versione più pregiata dell’olio di ylang ylang è quella della prima frazione di distillazione, che dura preferibilmente fino a 2 ore. Un tale olio essenziale si distingue per un profumo caldo, dolce e floreale, considerato da molti la più bella sfumatura dell’aroma di ylang ylang.

È anche considerato l’afrodisiaco più forte tra tutte le varietà di oli di ylang ylang, e in Asia porta il nome ”l’afrodisiaco di Bali”, che non stupisce visto che è uno di quei posti al mondo dove l’armonia viene messa al primo posto.

MENTE ED EMOZIONI

Quando annusiamo un olio essenziale direttamente dal flacone, o attraverso la diffusione, le molecole fitochimiche distillate dalla pianta, invisibili ad occhio nudo, entrano nella parte del cervello responsabile, ad esempio, delle emozioni, della memoria e del subconscio, cioè nel sistema limbico.

Si dice che l’olio essenziale di ylang ylang bilancia le risorse della cosiddetta energia maschile e femminile (dalla medicina cinese: yin yang) che ognuno possiede a prescindere dal sesso. Da anni quest’olio aiuta molte persone a superare un sentimento di rabbia o l’atteggiamento negativo verso il mondo circostante. Aiuta a ricostruire la pace interiore e infl uisce sull’autostima, allo stesso tempo migliorando la concentrazione.

PROFUMO

Il profumo dell’olio essenziale di ylang ylang è spesso classificato come nota di cuore, poiché di solito emerge in un momento in cui le note di testa cominciano a distrarre. L’olio essenziale di ylang ylang si compone bene con molti oli, come: bergamotto, cannella, geranio, pompelmo, incenso, lavanda, patchouli o vetiver.

PROPRIETÀ dell’olio di ylang ylang

Le proprietà dell’olio essenziale di ylang ylang naturale al 100% includono: antispasmodiche, anti-diabetiche, antinfiammatorie, antiparassitarie, vasodilatatrici e proprietà regolatrici del ritmo cardiaco. Per questo motivo l’olio essenziale di ylang ylang è menzionato nella letteratura medica e nell’aromaterapia come un rimedio per: aritmia cardiaca, palpitazioni del cuore, disturbi circolatori, ipertensione arteriosa, depressione, ansia, resistenza psicologica, insonnia, caduta dei capelli, cute grassa e persino problemi digestivi.

Nei paesi tropicali le proprietà terapeutiche dell’olio essenziale di ylang ylang sono utilizzate come calmante e agente ipotensivo.

  • Ricordati di usare gli oli essenziali diluiti con olio vegetale di base (l’eccezione è l’olio di lavanda più delicato).
  • Aggiungendo olio essenziale di ylang ylang alla crema o unguento idratante, bagno caldo o maschera per capelli fatta in casa, puoi contare su un profondo rilassamento e sentirti come in una lussuosa spa.
  • Ricordati di utilizzare solo oli da una fonte verificata, con particolare attenzione nell’assunzione degli oli essenziali per via orale. Acquistando prodotti di provenienza conosciuta, contribuisci al miglioramento della qualità della vita sul nostro pianeta.

COMPOSIZIONI con olio di ylang ylang:

COME USARE l’olio di ylang ylang?
  • DIFFUSIONE / INALAZIONE: direttamente dal palmo della mano, dal flacone o dal diffusore
  • MASSAGGIO (diluendo l’ylang ylang con olio vegetale): tutto il corpo, piedi, muscoli tesi
  • APPLICAZIONE LOCALIZZATA: tempie, nuca, polsi, dietro le orecchie e su quelle parti dove ne hai voglia, diluendo 1-2 gocce in olio vegetale
  • COSMETICO: aggiungi qualche goccia dell’olio di ylang ylang alla crema, balsamo, unguento, shampoo o condizionatore per migliorare l’aspetto della pelle o dei capelli fermando la loro caduta.

Ricordati di leggere LE NORME DI SICUREZZA per l’utilizzo degli oli essenziali disponibili su OlejkowaSzkola.pl

Traduzione it: Paulina Przybyłek

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco