Introdotto lo stato d’emergenza per un mese lungo il confine con la Bielorussia

0
77

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Ieri il consiglio dei ministri ha deciso di chiedere al presidente di introdurre uno stato di emergenza per un periodo di 30 giorni nella zona di confine con la Bielorussia, ovvero in parte dei voivodati della Podlachia e di Lublino, ha affermato il primo ministro Mateusz Morawiecki. Le restrizioni si applicano a 183 località, tuttavia, non devono interferire con la vita professionale degli abitanti delle suddette aree. Lo stato di emergenza prevede di aumentare la sicurezza al confine orientale della Polonia. Le limitazioni devono introdurre “restrizioni significative per gli estranei”. Esercito polacco, guardie di frontiera e polizia devono mantenere l’ordine nella zona di confine, dove non sarà possibile organizzare manifestazioni, viaggi e happening. Dopo l’approvazione del regolamento da parte del presidente, sarà determinato l’esatto ambito delle restrizioni introdotte.

https://www.pap.pl/aktualnosci/news%2C938420%2Cpremier-wystapilismy-o-wprowadzenie-stanu-wyjatkowego-na-granicy-z

Quest'articolo è disponibile in: Italiano