Ministro Dera sulla sentenza del Tribunale Costituzionale: “Dobbiamo creare delle norme legali precise sull’aborto”

0
115

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Durante l’intervista con il giornalista di TVN24, il ministro presidenziale Andrzej Dera ha commentato la sentenza del Tribunale Costituzionale sull’ aborto. “Abbiamo un compromesso sviluppato nella legislazione polacca, oggi questo compromesso esiste ancora. Il Tribunale Costituzionale ha solamente giudicato che le disposizioni del compromesso sull’aborto utilizzano criteri indefiniti, che potrebbero portare alla violazione del diritto costituzionale alla protezione della vita”. “Dobbiamo in parlamento creare norme legali che saranno precise. La nuova legge dovrà essere scritta in modo che nessuno abbia dubbi che la vita umana sia protetta” ha proseguito Andrzej Dera. Il ministro ha sottolineato che le proteste odierne indicano chiaramente che il compromesso sull’aborto deve essere un compromesso valido per tutti i polacchi, e non solo per il partito al potere.

Quest'articolo è disponibile in: Italiano