Repubblica Ceca pronta ad inviare contingente per supportare la Polonia sul confine Bielorusso

0
84

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Il presidente della Repubblica Ceca, Milosz Zeman, in una lettera indirizzata al presidente Andrzej Duda, ha proposto di inviare soldati cechi al confine polacco-bielorusso. Zeman ha sottolineato che la Polonia difende il confine dell’Unione europea oltre a quello di uno stato membro della NATO, e quindi tutti gli Stati membri dell’UE e della NATO dovrebbero rispondere offrendo un aiuto efficace. “L’esercito della Repubblica Ceca è pronto, se c’è l’interesse da parte polacca a inviare truppe in aiuto” ha scritto Zeman. Il presidente ha sottolineato anche che la decisione di inviare le forze armate fuori dal Paese per un massimo di 60 giorni spetta al governo. La condizione deve essere che ciò avvenga nell’adempimento degli obblighi previsti dai trattati internazionali sulla difesa congiunta contro gli attacchi. La lettera si conclude con lo slogan adottato nella Repubblica Ceca durante la pandemia “Insieme possiamo farcela!”. Della disponibilità a inviare soldati o poliziotti in Polonia ha parlato anche il primo ministro ceco Andrej Babiš. Ha sottolineato che l’invio di poliziotti dipende dal ministro degli Interni e di soldati richiederebbe il consenso di entrambe le camere del parlamento.

https://www.pap.pl/aktualnosci/news%2C1007816%2Carmia-republiki-czeskiej-gotowa-do-wyslania-na-granice-polsko-bialoruska

Quest'articolo è disponibile in: Italiano