Tassa sulle bibite zuccherate in vigore dal 1º gennaio

0
127

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

In Polonia dal 1º gennaio 2021 i prezzi delle bibite zuccherate sono aumentati. È stata introdotta la tassa che si applica alle bibite che contengono zucchero, dolcificanti ipocalorici o sostanza attive come la caffeina o la taurina. In teoria la tassa dovrebbe essere pagata dai produttori ma in realtà nei numerosi negozi questo cambio si traduce nei prezzi più elevati per i clienti. In alcuni posti i prezzi sono rimasti stabili, perché la merce che si trova sugli scaffali dei negozi, è stata acquistata precedentemente all’entrata in vigore della tassa. Il costo massimo della tassa è pari a 1,20 zloty per litro. Alcune bevande, come le bibite isotoniche, i dispositivi medici o quelle che contengono il 20% del succo di frutta o verdura, sono esentati da questo pagamento.

https://businessinsider.com.pl/twoje-pieniadze/ceny-coca-coli-i-innych-napojow-po-wejsciu-podatku-cukrowego/zbch6wz

Quest'articolo è disponibile in: Italiano