Wizz Air lancia tre nuovi collegamenti dalla Polonia, dal 28 marzo rotta Katowice-Napoli

0
163

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Come è stato riportato martedì in un comunicato stampa, Wizz Air lancerà voli sulle rotte: Varsavia-Nizza, Cracovia-Dubai e Katowice-Napoli. Sarà possibile volare da Cracovia a Dubai dal 4 febbraio 2022 e il 28 marzo 2022 la linea lancerà voli da Katowice a Napoli in Italia e da Varsavia a Nizza in Francia. Wizz Air volerà su queste rotte due volte a settimana: il lunedì e il venerdì. La compagnia aerea ha affermato che per garantire la salute e la sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio, Wizz Air ha implementato ulteriori procedure igieniche. Come ha ricordato martedì il presidente di Kraków Airport, Jarosław Włoszek, la compagnia aerea ungherese ha una base operativa nell’aeroporto di Cracovia, dove fanno base i suoi aerei. “Parliamo costantemente con le compagnie aeree della ricostruzione della mappa dei collegamenti da Cracovia. Siamo ancora più soddisfatti delle buone informazioni pre-natalizie del nostro vettore di base sull’apertura di un collegamento per Dubai”, ha detto Włoszek. Secondo lui, un collegamento diretto con Cracovia non solo consentirà ai turisti polacchi di visitare una delle città più moderne del mondo, ma consentirà anche agli ospiti degli Emirati Arabi Uniti e dell’intero Golfo Persico di conoscere le ricchezze della Piccola Polonia e dell’area di Cracovia. Il vettore ungherese sfiderà su questa rotta Flydubai degli Emirati Arabi Uniti, che nell’aprile 2018 ha avviato voli diretti giornalieri tra Cracovia e Dubai. È stato il primo collegamento aereo della capitale della Piccola Polonia con i paesi del Golfo Persico.

https://www.wnp.pl/finanse/wizz-air-zacznie-latac-z-polski-do-dubaju-neapolu-i-nicei,519884.html

Quest'articolo è disponibile in: Italiano