Alitalia, la miglior cucina di bordo

0
1010

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco

La sede di Alitalia in Polonia ha sempre avuto i propri uffici in posizioni privilegiate; prima in via Widok, e da qualche tempo nel prestigioso edificio sulla  Nowy Świat 64. Forse perchè hanno sempre voluto che gli uffici rispecchiassero lo stile ed il prestigio delle bellezze italiane e di una compagnia aerea “di prima classe”.

Con Marco Rottino, il novo country manager di Alitalia in Polonia parlo nella caffetteria sotto i suoi uffici, un buon caffè ed i croissant ci mettono di buon umore.

Perché non mangiamo qualcosa dalla “Miglior Cucina di Bordo” invece dei croissant?

Ah ah, perché dovresti almeno prenotare un volo di medio raggio con Alitalia. Se invece miri al pranzo di tre portate,  ti servirebbe un volo transatlantico per esempio 😉

No, restiamo su un pranzo leggero, quali sarebbero i voli di medio raggio?

Anche un semplice Varsavia/Roma in business class basterebbe per assaggiare i nostri ottimi ravioli o le lasagne, e lo stesso trattamento lo otterresti anche sui possibili proseguimenti verso il nord Africa: Il Cairo, Tunisi, Algeri, Casablanca, ecc.

Ho capito, comincio ad aver fame… e sul lungo raggio?

In questo caso, con le ottime coincidenze da Roma verso il centro/sud America, Rio de Janeiro, San Paolo, Buenos Aires e da maggio Santiago de Cile, in business diventa un vero e proprio ristorante a cinque stelle in volo, ravioli al radicchio in salsa di taleggio e pinoli, tipici del Veneto; rollè di suprema di pollo ripieno di spuma di Montasio DOP e servita con pomodori arraganati e patate arrosto con rosmarino. Tra i dessert, mousse di ricotta profumata all’arancia con bisquit al pistacchio, tipica ricetta della Sicilia.

Suona benissimo, non mi sembra strano allora che i lettori di Global Travellers vi abbiano premiato di nuovo con “Best airline cuisine”.

Si! Per ben tre anni di seguito! Inoltre va detto che tutti i piatti vengono accompagnati con una selezione dei più prestigiosi vini di Barone Ricasoli, la più antica cantina del mondo, scelti dal Sommelier Ufficiale di Alitalia, in collaborazione con la Fondazione Italiana Sommelier. 

Ottimo, e quanto potrebbe costare un volo simile?

In economy class un Varsavia/Roma/Varsavia parte da 506 pln tutto incluso, mentre un volo per San Paolo sempre in economy class da 3380 pln tutto incluso entro fine giugno.

Avete rinnovato il branding, la livrea e gli interni degli aeroplani, quali altri miglioramenti prevedete in futuro?

Abbiamo dato una nuova immagine dell’azienda per evidenziare il grande rinnovamento, il wi-fi a bordo è già presente su alcuni aeromobili ed è in fase di completamento così come è iniziato il processo di implementazione del nostro network, ritorneremo a volare verso tantissime destinazioni di lungo raggio, mediamente con due/tre nuovi collegamenti ogni anno che si aggiungeranno alle 26 destinazioni domestiche, 77 internazionali ed oltre 1000 in collaborazione con i nostri partner. Le business lounge nei vari aeroporti sono in fase di rinnovo ed i nostri assistenti di volo avranno una nuova uniforme che richiamerà sempre più l’eleganza della moda italiana nel mondo.

}

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco