Bernardo Bellotto. Nel 300° anniversario della nascita del pittore (23 settembre 2022 – 8 gennaio 2023)

0
83

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco

Per commemorare il 300° anniversario della nascita di Bernard Bellotto, detto Canaletto, la Staatliche Kunstsammlungen di Dresda e il Castello Reale di Varsavia – i due musei con il maggior numero di opere dell’artista nelle loro collezioni – organizzano congiuntamente una mostra per presentare il percorso creativo e l’opera di uno dei più famosi vedutisti del XVIII secolo.

Le presentazioni della mostra, che è stata presentata per la prima volta alla Gemäldegalerie di Dresda (maggio – agosto 2022) e sarà ospitata al Castello Reale di Varsavia dal 23 settembre, differiranno nei contenuti, anche se è stata preparata una selezione di opere che saranno esposte in entrambi i musei.

La mostra comprende dipinti, stampe e disegni che caratterizzano i diversi periodi dell’opera di Canaletto. La prima parte sarà costituita da opere della sua giovinezza trascorsa a Venezia e dei suoi viaggi in altre città italiane: Firenze, Milano, Roma e Verona. La seconda sarà dedicata al soggiorno dell’artista a Dresda, dove lavorò per la corte di Wettin per più di vent’anni – con un’interruzione quando, dopo lo scoppio della Guerra dei Sette Anni in Europa, dovette cercare lavoro a Vienna e Monaco. L’ultimo periodo di vita e di lavoro del pittore fu a Varsavia, dove lavorò per il re Stanislao Augusto e per i rappresentanti dell’aristocrazia. Nel Castello Reale di Varsavia, in una sala progettata su ordine del re polacco, si può ancora oggi ammirare una serie di 22 vedute di Varsavia e dei suoi dintorni, che costituiscono la più grande serie esistente di dipinti di Bellotto.

La mostra di Varsavia includerà opere di Bernard Bellott provenienti, tra gli altri, dalla National Gallery e dal British Museum di Londra, dal Kunsthistorisches Museum di Vienna, dal J.P. Getty Museum di Los Angeles, dal Fitzwilliam Museum di Cambridge, dalla Manchester Gallery of Art, dal Museo Capodimonte di Napoli, dalla Pinacoteca del Castello Sforzesco di Milano, dai Musei Reali di Torino e dalla Gemäldegalerie di Dresda.

La mostra sarà accompagnata da un esauriente catalogo scientifico, composto da saggi preparati dai massimi esperti dell’opera di Bellotto e da note di approfondimento sulle singole opere, redatte dai curatori/proprietari. Il catalogo sarà pubblicato in inglese, tedesco e polacco.

Si tratta della prima mostra nella storia della museologia polacca che presenta tutte le fasi della carriera dell’artista e l’evoluzione del suo stile: Bellotto si è rapidamente svincolato dallo stile del suo maestro Antonio Canal e ha introdotto nelle sue opere: elementi realistici, contrasti espressivi di chiaroscuro, un insieme di colori più freddi.

Si tratta di una mostra internazionale: si basa su un progetto congiunto dei due musei di Varsavia e di quello di Dresda; sebbene le esposizioni delle due mostre siano diverse, questa cooperazione ha portato a una più ampia collaborazione con altri grandi musei (a Napoli, Milano, Torino, Londra, Vienna, Los Angeles, Cambridge), che sono più disponibili a prestare le loro mostre. Sono esposti più di 150 oggetti, alcuni dei quali appartenenti a collezioni private.

Per la prima volta nella storia, la mostra permette di accostare due versioni dell’Elezione di Stanislaw August a Wola – la prima è stata presa in prestito dal Museo Nazionale di Poznan, la seconda è un’esposizione permanente del Castello Reale: esse differiscono per l’insieme di figure in primo piano: la prima selezione di nobili – figure reali dell’entourage del Re – non era adatta al Re, motivo per cui fu creata la seconda versione.

La mostra è collegata a un’ampia gamma di programmi educativi: per bambini, insegnanti, persone con disabilità e adulti, compresi molti progetti creativi, ad esempio un corso di pittura e disegno.

In una delle sale espositive viene proiettato il film “L’opera di Bellotto”, che racconta in modo accessibile l’evoluzione del suo stile.

Un evento di accompagnamento alla mostra è il “Canaletto Festival”, dal 15.10.2022 al 16.10.2022, che sarà l’occasione per visitare la mostra con i curatori della mostra e per usufruire di un prezzo d’ingresso promozionale unico alla mostra.

La mostra è molto accessibile: è stata allestita in modo da poter essere visitata anche da persone con disabilità: per gli ipovedenti ci sono riproduzioni con forme convesse su cui far scorrere le dita per conoscere le opere d’arte, oltre a descrizioni in braille e la cosiddetta audiodescrizione (con una speciale cuffia si può ascoltare la descrizione del dipinto).

C’è anche una sala speciale con giochi educativi per bambini: insegnare la prospettiva, i colori.

Curatori della mostra: Dr. Artur Badach, Magdalena Królikiewicz, Castello Reale di Varsavia

WIDEO:
dr Artur Badach, curatore della mostrafdc18377-83b2-4f14-b4e8-d12181507a24
Magdalena Królikiewicz, curatore della mostra: 32b7a431-4708-4164-bb15-e1ff02b2814d
prof. dr hab. Wojciech Fałkowski, Direttore del Castello Reale di Varsavia – Museo: f13caee9-a4df-47fa-ad39-f1dcbce41caf
dr Stephan Koja, Direttore della Pinacoteca degli Antichi e della Collezione di Sculture fino al 1800 del Museo di Dresda: bb938afa-794f-46f4-a646-a728984bcd68

Una serie di conferenze che accompagnano la mostra

23 settembre 2022. – L’opera di Bernard Bellott alla corte di Augusto III a Dresda Moderatore: Dott.ssa Yvonne Wagner (Gemäldegalerie Alte Meister – Dresda)
(conferenza in tedesco, traduzione in polacco)

26 ottobre 2022. – I disegni di Bellott dell’ex collezione Tyszkiewicz a Łohojsko Guidati da Piotr Kibort (Museo Nazionale di Varsavia)

23 novembre 2022. – Sui paesaggi fluviali di Bernard Bellotto
Moderato da: Dr. Artur Badach (Castello Reale di Varsavia)

14 dicembre 2022. – Le vedute romane di Bernard Bellott dipinte per il re Stanislao Augusto
Moderato da: Prof. Andrzej Rottermund (Castello Reale di Varsavia)

La mostra Bernardo Bellotto. In occasione del 300° anniversario della nascita del pittore è stata cofinanziata dal Ministero della Cultura e del Patrimonio Nazionale.

Il programma didattico che accompagna la mostra Bernardo Bellotto. Nel 300° anniversario della nascita del pittore

ALUNNI
Lezioni e laboratori:
Varsavia nei dipinti di Bernardo Bellotto, classi I-III
Viaggio in Europa con Bernard Bellotto, classi IV-VIII
Gli inizi dell’Europa moderna – un panorama del XVIII secolo nei dipinti di Canaletto, classi della scuola secondaria

INSEGNANTI
28 settembre 2022 18.00 webinar gratuito Tra realtà e fantasia. L’Europa dei Lumi nei veduta dell’epoca. Moderato dallo storico dell’arte Przemysław Głowacki
28 settembre e 1 ottobre 2022 laboratori gratuiti

FAMIGLIE CON BAMBINI
Spazio attività creative – Bellotto, Ispirazioni.
Uno spazio appositamente allestito e aperto a tutti i visitatori. I visitatori potranno vedere una fam Swiat Bellorto appositamente preparata per introdurre il lavoro dell’artista. I visitatori più giovani impareranno, tra le altre cose, la veduta, lo stencil e potranno così ottenere il titolo di assistente del maestro Bellotto stesso grazie a una scheda di compito. La mostra comprende uno spazio con compiti interattivi che consentiranno ai visitatori di osservare da vicino la tecnica pittorica dell’artista.
Laboratorio di Bellotto – attività educative condotte da educatori e volontari junior nello Spazio Attività Creative tutte le domeniche durante il periodo della mostra dalle 12.00 alle 14.00.
Accademia del Castello per giovani esploratori (ZA.M.Ek) – attività per bambini
7 gennaio 2023Il grande viaggio. Con il maestro Canaletto attraverso l’Europa del XVIII secolo

ADULTI
Incontro con il curatore e visita congiunta alla mostra
13 novembre 2022; 11 dicembre 2022; 8 gennaio 2023 12.00 1 2.00 p.m.
Un’ora con l’arte: un incontro alla mostra
20 novembre 2022Cosa ci aspetta a Varsavia? Il percorso artistico di Canaletto.
Moderato da Tomasz Drapala
Nella bottega del pittore reale – un corso di pittura e disegno
Veduta, ovvero l’immagine di una città. Prospettiva, impostazione del piano, luce

17, 24 novembre e 1, 8, 14 dicembre 2022
gruppo I 9.30-11.30, gruppo II 12.00-14.00.
Condividere la storia – incontri per ascoltatori di università della terza età
Conferenza Viaggio con Canaletto nell’Europa del XVIII secolo
Visita guidata alla mostra di Bernardo Bellotto.
Visite guidate
Le guide certificate del Castello Reale di Varsavia sono state addestrate per guidare i gruppi attraverso la mostra. Un elenco di guide è disponibile sul sito www.PERSONE CON

ESIGENZE SPECIALI
Museo accessibile – visite guidate per persone con disabilità
4 novembre 2022, ore 17.00 – visite guidate per visitatori ipovedenti
9 novembre 2022, ore 16.00 – visite guidate per non udenti

Il museo ha predisposto tiffografie, descrizioni in Braille e audiodescrizioni per alcune opere d’arte della mostra. Inoltre, è stata predisposta un’area per il riposo e il relax.

Museoterapia – L’Europa attraverso gli occhi del Canaletto v Previa comunicazione, è possibile organizzare corsi per le istituzioni che si occupano di persone in crisi mentale.

INFORMAZIONI DETTAGLIATE SU TUTTE LE PROPOSTE DIDATTICHE SUL SITO WEB: https://www.zamek-krolewski.pl

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco