Guardie di frontiera polacche in missione in Slovenia

0
60

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Domenica mattina gli agenti della Guardia di Frontiera sono partiti per la Slovenia con lo scopo di impedire attraversamenti illegali lungo la frontiera verde tra la Slovenia e la Croazia. La missione è stata avviata su richiesta del Ministero degli Affari Interni della Repubblica di Slovenia. L’aiuto delle guardie di frontiera polacche consisterà nel sostenere gli agenti sloveni nella lotta contro la pressione migratoria nell’area di Nove Mesto. Secondo le informazioni fornite dal S.Ten. Anna Michalska, che ha parlato in rappresentanza del Comando Centrale della Guardia di Frontiera, sono stati mandati in Slovenia 10 agenti in divisa dotati di arma di ordinanza, attrezzature tecniche speciali e 4 fuoristrada di pattuglia. Oggi è previsto il benvenuto speciale con la partecipazione dei rappresentanti del Ministero degli Affari Interni della Repubblica di Slovenia e i rappresentanti del servizio diplomatico della Polonia. Le guardie di frontiera polacche, comandate dal Magg. Radosław Stryjski, rimarranno in Slovenia fino alla fine del mese. Stando al comunicato del Comando Centrale della Guardia di Frontiera si prevede di organizzare in totale 5 missioni in Slovenia e ognuna di esse coinvolgerà una pattuglia diversa a seconda della regione. Oltre alla Polonia hanno deciso di dare una mano alla Slovenia anche Ungheria, Romania, Estonia, Lituania e Lettonia.

https://www.pap.pl/aktualnosci/news%2C868379%2Cfunkcjonariusze-polskiej-strazy-granicznej-wyruszyli-z-misja-do-slowenii

Quest'articolo è disponibile in: Italiano