Le proteste dei giornalisti di Radio Tre

0
374

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Da venerdì è in corso una discussione nei media polacchi sulla censura di Radio Tre di una canzone di Kazik Staszewski. La canzone “Twój ból jest lepszy niż mój” (“Il tuo dolore è migliore del mio”) si riferisce alla visita del presidente PiS Jaroslaw Kaczyński che era al cimitero Powązki a Varsavia il 10 aprile nonostante la chiusura del cimitero per i visitatori a causa dell’epidemia di coronavirus. La canzone di Kazik ha vinto nella classifica musicale della settimana lo scorso venerdì ma le informazioni al riguardo sono state rimosse dal sito della radio. Il direttore e caporedattore della stazione Tomasz Kowalczewski ha pubblicato un comunicato in cui ha spiegato che durante la votazione sono state infrante le regole. Questa situazione ha indotto i giornalisti storici di Radio Tre come Marek Niedźwiecki e Hirek Wrona a dare le dimissioni. Niedźwiecki ha dichiarato che dà le dimissioni perchè è stato ingiustamente accusato di non aver rispettato le regole del concorso. Il rappresentante di Kukiz’15 Stanisław Tyszka ha presentato al Consiglio nazionale dei media una domanda di licenziamento immediato del presidente della Radio polacca Agnieszka Kamińska. I giornalisti della radio stanno protestando online. “Siamo stanchi di sentire in continuazione le accuse di ipocrisia ed avere i costanti interventi da parte dei politici”, scrivono sui social media usando l’hashtag #muremzatrójką.

Quest'articolo è disponibile in: Italiano