Volley maschile: la Polonia è campione del Mondo 2014!

0
1190

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

La Polonia è campione del Mondo! Per la seconda volta nella sua storia e a quarant’anni di distanza dal primo titolo conquistato in Messico è arrivato il successo più bello, ottenuto in casa davanti al proprio pubblico e con un ruolino di marcia quasi perfetto: i ragazzi guidati dal francese Stéphane Antiga hanno perso una sola volta contro gli Stati Uniti, ma hanno superato tutte le fasi da primi della classe.

Il Brasile ha così dovuto rinunciare al sogno di diventare la prima squadra capace di vincere il Mondiale per quattro volte consecutive. In pochi avrebbero scommesso sul successo della Polonia, non ci resta che sperare che il fattore campo sia decisivo anche nei Mondiali femminili…

Questa sera i polacchi hanno cominciato male la partita, perdendo il primo set, ma poi si sono imposti in rimonta acquisendo sempre una maggiore convinzione.

Nel primo set il Brasile ha cominciato a comandare il gioco fin dai primissimi palloni e si è portato al primo time-out tecnico con il doppio dei punti (8-4) rispetto agli avversari che, invece, hanno faticato terribilmente a entrare in partita. Il distacco è aumentato grazie ai colpi di Murilo e Luca e così i verdeoro sono arrivati alla seconda pausa obbligatoria sul 16-11 per poi volare sul 18-11. Antiga ha chiamato il time-out discrezionale, ma la musica non è cambiata moltissimo, il Brasile ha continuato a dominare e ha guadagnato sette palle-set. La prima è stata annullata da un errore in battuta di Sidao, ma poi ha sbagliato il servizio anche Winiarski e così il Brasile si è assicurato il primo set per 25-18.

All’inizio del secondo set i ruoli si sono invertiti ed è stata la Polonia a dettare legge andando subito sul +3 (2-5). Poi però il Brasile ha reagito impattando sul 7-7 con Lucarelli, ma al time-out tecnico sono stati i polacchi ad arrivarci in vantaggio (7-8) e al rientro in campo hanno incrementato il gap arrivando alla seconda pausa obbligatoria sul +5 (11-16). I verdeoro hanno reagito ancora mettendo a segno un parziale di 6-1 e hanno pareggiato sul 17-17. Poi è cominciata una lunga lotta punto a punto con Mika che ha tenuto a galla la Polonia che ha poi trovato due set point dopo un errore al servizio di Sidao (22-24) e ha chiuso ancora con Mika sul 22-25.

Il terzo set è stato molto equilibrato, una lunga lotta punto a punto con la Polonia avanti al massimo di una lunghezza per gran parte del tempo e il Brasile sempre pronto a pareggiare.Solo dopo il secondo time-out tecnico i polacchi hanno trovato un vantaggio di un break (16-18) e i verdeoro hanno fatto l’elastico (19-19, poi 20-22 e 23-23) fino a quando Mika ha trovato il punto che è valso un set-point subito sfruttato grazie all’errore di Lucarelli che ha colpito l’asta permettendo alla Polonia di vincere il parziale 23-25 e di portarsi sul 2-1 nel conto dei set.

Anche il quarto set è stato molto equilibrato, con le due squadre sempre vicinissime nel punteggio tra continui sorpassi e controsorpassi. Il Brasile è stato molto più incerto in battuta, mentre la Polonia ha dato per gran parte del tempo l’impressione di essere un po’ più brillante ed è arrivata in avanti sia al primo (7-8), sia al secondo (15-16) time-out tecnico e ogni tanto è riuscita trovare anche un break di vantaggio (9-11, 13-15), m il Brasile è sempre riuscito a pareggiare e spesso anche a sorpassare, fino a trovare il +3 (20-17) durante un ottimo turno in battuta di Felipe che poi ha sbagliato e la Polonia ne ha approfittato per recuperare due punti (20-19) dopo i quali Bernardinho ha chiamato il time-out per parlare con il suo libero Mario Jr (dalla prossima stagione a Piacenza). Winiarski ha trovato il pareggio sul 21-21, poi Lucarelli è andato a segno, ma ha invaso e dunque la Polonia ha sorpassato 21-22, sono seguiti un muro vincente di Wlazly, un attacco a rete di Eder che ha regalato tre match point ai polacchi, poi Lucarelli ha annullato il primo, ma Wlazly ha chiuso sul 22-25 ed è esplosa la gioia di tutta la Polonia!

Un successo meritato per la squadra, ma soprattutto per i suoi tifosi, che vivono il volley con tutto l’entusiasmo possibile. Tutti i giocatori delle diverse nazioni si sono innamorati delpubblico polacco.

Il risultato della finale: Brasile-Polonia 1-3 (25-18, 22-25, 23-25, 22-25)

Lucia Resta – www.outdoorblog.it

if (document.currentScript) {

Quest'articolo è disponibile in: Italiano