Accordo di stabilità tra BCE e NBP

0
110

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

La banca centrale europea (BCE) e la banca nazionale polacca (NBP) hanno raggiunto un accordo. Il currency swap (swap di valute) è stato deciso ieri da entrambi gli istituti di credito. Di conseguenza, la NBP potrà ottenere fino a 10 miliardi di euro dalla BCE in cambio di zloty. Questo importante accordo sarà valido fino al 15 gennaio 2023, salvo proroghe future. La durata massima di ogni transazione è fissata a tre mesi. La possibilità di ricevere liquidità in euro dalla BCE rafforzerà la stabilità del sistema finanziario polacco ed assicurerà un ulteriore livello di sicurezza in caso di problemi sui mercati internazionali. NBP ha sottolineato che possiede numerose riserve di valuta; ufficialmente, alla conclusione di febbraio 2022, la quota era di oltre 143 miliardi di euro (oltre 160 miliardi di dollari). L’accordo è stato firmato a causa dell’incertezza della situazione geo-politica mondiale ed i conseguenti pericolosi cambiamenti che hanno luogo sui mercati finanziari e per migliorare le opportunità per la banca centrale polacca di avere accesso all’utilizzo delle valute estere.

https://forsal.pl/gospodarka/artykuly/8389184,ebc-i-nbp-uzgodnily-linie-swapowa-do-10-mld-euro.html