[Aggiornamento 29.10.2020] Situazione attuale in Polonia rispetto all’epidemia di COVID-19

0
275

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Negli ultimi giorni in Polonia si sono registrati ancora numeri record per nuovi casi di COVID-19 e per la prima volta sono stati superati i 20.000 casi giornalieri, con circa 67.800 tamponi.

Il numero complessivo dei malati attivi è salito a 184.789, di cui in gravi condizioni 1.203, ovvero circa l’1% del totale. Gli ultimi dati mostrano 20.156 nuovi contagi, con 301 morti.

Il Voivodato della Grande Polonia (2.633), la Masovia (2.255), la Slesia (1.994) e la Piccola Polonia (1.927), sono i Voivodati maggiormente interessati dai nuovi casi.

numeri dell’epidemia destano preoccupazione vista la pressione in salita sulle strutture sanitarie polacche ed il numero di posti letto disponibiliL’impennata dei casi ha costretto il governo a dichiarare dal 24 ottobre tutta la Polonia zona rossa e in tutto il paese prosegue l’allestimento di ospedali provvisori per aumentare il numero di posti letto pronti ad accogliere i malati di COVID-19.

Tutto il territorio polacco è zona rossa con la conseguente imposizione della chiusura di bar, ristoranti, palestre, cinema e la presenza di diverse restrizioni per eventi culturali e religiosi, nonché per gli assembramenti. Bar e ristoranti possono effettuare il solo servizio di asporto.

Sono state annunciate misure di sostegno per i settori colpiti dalla nuova ondata di contagi, che potranno beneficiare della Tarcza Branżowa.

Da segnalare questa settimana le proteste di migliaia di persone contro sentenza della Corte Costituzionale, che limita il diritto all’aborto in Polonia, già uno dei paesi europei più restrittivi in materia. La decisione vieta l’aborto anche per gravi malformazioni del feto.

Si raccomanda di limitare gli spostamenti e monitorare i dati epidemiologici nel caso di viaggi programmati da e verso la Polonia, per il rischio di possibili nuove restrizioni sui voli e gli spostamenti.

***

Informazioni per i cittadini italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia tra cui le risposte alle domande:

  • Ci sono Paesi dai quali l’ingresso in Italia è vietato?
  • Sono entrato/a in Italia dall’estero, devo stare 14 giorni in isolamento fiduciario a casa?
  • Quali sono le eccezioni all’obbligo di isolamento fiduciario per chi entra dall’estero?
  • E’ consentito il turismo da e per l’estero?

Per gli spostamenti da e per l’Italia a questo link le informazioni del Ministero degli Esteri:
https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/

La situazione Polonia verrà aggiornata all’indirizzo: www.icpartners.it/polonia-situazione-coronavirus/

Per maggiori informazioni:
E-mail: info@icpartnerspoland.pl
Telefono: +48 22 828 39 49
Facebook: www.facebook.com/ICPPoland
LinkedIn: www.linkedin.com/company/icpartners/

Quest'articolo è disponibile in: Italiano