I detenuti puliranno i vagoni PKP

0
463

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

350 detenuti lavoreranno per PKP pulendo i vagoni ferroviari. Il vice ministro della giustizia Michał Wójcik ha dichiarato in una conferenza stampa che la prova di questo progetto è stata positiva e che diversi reclusi avevano già iniziato a lavorare. Ora i detenuti inizieranno a lavorare in tutto il paese, dodici unità ferroviarie coopereranno con 17 unità penitenziarie in Polonia. I lavori di pulizia dei treni saranno destinati per i prigionieri che non minacciano la sicurezza e non hanno commesso crimini gravi, che ad esempio hanno infranto la legge finanziaria o non hanno pagato gli alimenti. Questo lavoro farà parte del processo di riabilitazione. Il lavoro dei prigionieri, che dovranno essere controllati dalla polizia penitenziaria, avrà luogo dopo la fine di un determinato corso. Nell’ambito del programma “Lavoro per i detenuti”, quasi il 60 percento dei detenuti lavora già mentre scontano la pena. I salari dei detenuti sono destinati per la costruzione di luoghi di lavoro nelle carceri e per il fondo giudiziario per le vittime di reati.

Quest'articolo è disponibile in: Italiano