Il PIS presenta il conto delle riparazioni di guerra da chiedere alla Germania

0
93

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl.

Il 1° settembre 2022, nell’ottantatreesimo anniversario dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, i membri del partito PIS hanno presentato un rapporto sui danni subiti dalla Polonia a causa dell’aggressione e dell’occupazione da parte della Germania dal settembre 1939 al maggio 1945. Secondo questo documento, le perdite totali della Polonia ammontano a più di 6 bilioni e 200 miliardi di zloty. Negli ultimi tempi il PIS ha presentato un progetto di risoluzione che fa riferimento alla risoluzione del governo del 10 settembre 2004, che indicava che la Polonia non aveva ancora ricevuto riparazioni di guerra per le perdite subite durante la Seconda Guerra Mondiale. La risoluzione fa riferimento a valori quali la giustizia e la verità e chiede la riparazione dei danni commessi. Gli autori della risoluzione sottolineano che la Polonia non ha mai ricevuto risarcimenti e che non ha mai rinunciato alle sue pretese nei confronti della Germania. Il partito PO preparerà una propria risoluzione per chiedere riparazioni sia alla Germania sia alla Russia.

https://www.money.pl/pieniadze/reparacje-wojenne-od-niemiec-pis-sklada-projekt-uchwaly-6811957426870880a.html