La Cappella di Sigismondo eccezionalmente aperta ai turisti

0
57

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

La Cappella di Sigismondo, considerata un capolavoro dell’architettura rinascimentale polacca da sabato per un mese sarà aperta per i turisti in occasione della celebrazione dei cento anni della nascita del re polacco Sigismondo II Augusto. La Cappella reale si trova a Cracovia nella Cattedrale del Wawel e di solito è chiusa ai visitatori. La Cappella fu costruita nel 1519-1533 dall’architetto italiano Bartolomeo Berrecci come cappella funeraria per la dinastia Jagellonica. Il segno distintivo della Cappella è il tetto placcato d’oro e la lanterna. All’interno si trovano le tombe reali di marmo e l’altare creato da Hans Durer. Il re Sigismondo Augusto, unico figlio di Sigismondo I e di Bona Sforza, fu l’ultimo dei Jagelloni, il suo regno fu nel periodo della massima fioritura della cultura rinascimentale polacca.

Quest'articolo è disponibile in: Italiano