Polonia, proteste per onorificenza a businessman portoghese

0
864

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Il governo polacco ha posticipato la decisione di consegnare una onorificenza a un uomo d’affari portoghese gestore di una popolare catena di supermercati discount, la catena Biedronka, dopo proteste pubbliche perché l’azienda è accusata di sfruttamento della mano d’opera.

Le tensioni sono crescenti tra il governo polacco, a favore di Pedro Pereira da Silva direttore del gruppo di distribuzione alimentare Jeronimo Martins, meritevole dell’ Ordine al Merito della Repubblica di Polonia per aver creato posti di lavoro, e i polacchi che interpretano l’atteggiamento del governo come favorevole alle corporazioni, a detrimento dei lavoratori. Questa onorificenza è conferita agli stranieri o ai polacchi che vivono in altri Paesi, distintisi per aver promosso lo sviluppo della Polonia.

Jeronimo Martins ha assunto direttamente più di 58 mila persone e ha creato almeno altrettanti posti di lavoro di indotto.

(ANSA-AP).

var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

Quest'articolo è disponibile in: Italiano