Home » Arte » Una mostra di stampe italiane al Museo Nazionale di Breslavia

Una mostra di stampe italiane al Museo Nazionale di Breslavia

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

In occasione della mostra Inwencja i naśladownictwo (Invenzione e imitazione), aperta al pubblico fino al 17 dicembre, si potrà ammirare una vasta e raffinata raccolta di incisioni italiane che vanno dal XVI al XIX secolo. La prima sala ospiterà stampe d’autore di ambito bolognese e risalenti al XVI secolo, acqueforti del Cinquecento e paesaggi del Settecento. La seconda e ultima sala della rassegna sarà dedicata alla produzione grafica “di traduzione”, altrettanto originale e di pregio. Izabela Żak, curatrice della mostra, ribadisce che solo nell’Ottocento cambiò la percezione riguardo alla pratica di imitare le opere dei grandi maestri, considerata per molti secoli un esercizio per nulla riprovevole. Tra i pezzi in mostra segnaliamo l’acquaforte con la magnifica “Veduta di Dresda” ad opera di Canaletto, il ritratto di Ulisse Aldrovandi realizzato da Agostino Carracci, “L’arrivo dell’ambasciatore polacco Jerzy Ossolinski” di Stefano Della Bella, due versioni del “Trionfo di Galatea” di Raffaello eseguite da Marcantonio Raimondi e Marco Dante e, infine, l’acquaforte di Francesco Bartolozzi che ritrae Lady Elizabeth Foster (la Duchessa protagonista del famoso film con Keira Knightley).

Le informazioni e la foto dell’articolo provengono da: www.wroclaw.pl

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Tags