“Botticelli racconta la storia”, dipinti italiani in mostra al Castello Reale di Varsavia

0
84

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Nell’ambito di una proficua collaborazione tra la città di Bergamo, che l’anno prossimo insieme a Brescia sarà capitale della cultura italiana, e le istituzioni polacche sono arrivate a Varsavia sette opere d’arte dell’Accademia Carrara. Le opere dei maestri italiani del XV e XVI secolo, raramente prestate all’estero, saranno esposte per tre mesi nella Galleria dei Capolavori al piano terra del Castello nella mostra intitolata “Botticelli racconta la storia”. Protagonista della mostra è Botticelli, autore delle Storie di Virginia. Questa “spalliera” del 1500 circa è un dipinto realizzato su tavola, originariamente parte del raffinato arredamento del soggiorno di una casa patrizia appartenente a uno dei rappresentanti della famiglia fiorentina Vespucci. Tra gli altri quadri in mostra anche opere di Vittore Carpaccio e Lorenzo Lotto. La mostra è stata inaugurata ieri alla presenza dell’Ambasciatore Aldo Amati, del sindaco di Bergamo Giorgio Gori, del direttore del Castello Reale Wojciech Falkowski e di una ampia rappresentanza del mondo culturale polacco e italiano che vive a Varsavia. L’esposizione, che sarà aperta dal 21 giugno al 18 settembre è presentata nel più importante interno rinascimentale del Castello Reale di Varsavia: l’ex Camera dei Deputati. La mostra è accompagnata dal catalogo scientifico bilingue che contiene i saggi e i dettagli sulle opere in esposizione. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Italiana e inserito nella celebrazione del 100° anniversario della Convenzione Commerciale tra il Regno d’Italia e la rinata Repubblica di Polonia.

Polonia Oggi

Quest'articolo è disponibile in: Italiano