Galup 100 anni di dolci golosi

0
84

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco

100 anni di storia
100 anni di Galup, 100 anni di una ricetta speciale, che ha inaugurato una tradizione pasticcera unica. Una storia iniziata nel 1922 in un piccolo forno di Pinerolo in Piemonte da un’idea semplice e geniale, che ha saputo nutrire e ispirare nel tempo la crescita di una realtà imprenditoriale solida, ancora oggi orgogliosamente legata al territorio piemontese d’origine.

100 anni di passione, creatività e innovazione che hanno trasformato l’insegna di una pasticcera di paese in un’eccellenza riconosciuta del saper fare italiano, capace di portare le proprie creazioni dolciarie in tutto il mondo rimanendo fedele ai valori dei fondatori Pietro e Regina Ferrua. 100 anni dello stesso lievito madre, che ancora oggi dà corpo e volume a un impasto morbidissimo, con quel gusto pieno e leggero che accarezza e conquista il palato. 100 anni di ingredienti genuini, che hanno fatto conoscere e apprezzare la ricchezza autentica della terra e di chi la lavora. 100 anni di bontà non solo nel periodo natalizio, ma anche tutto l’anno con le irresistibili dolcezze create dei pasticcieri di Galup.

Galup, una bella storia italiana
Galup è un nome, una ricetta originale, un panettone diverso dagli altri. Prima di Galup il panettone era solo quello milanese. Il panettone basso con la glassa di nocciole è un’intuizione di Pietro Ferrua, langarolo di nascita, pinerolese d’adozione. Nel tempo la ricetta si è affinata, ma la personalità del dolce è sempre quella.

Dal 1922, il Galup si fa nello stesso territorio che l’ha visto nascere: a Pinerolo, città piemontese. Nel tempo l’azienda è cresciuta, ha conquistato una dimensione commerciale nazionale e internazionale. Il loro panettone ha fatto il giro del mondo e Galup è diventata un’eccellenza italiana riconosciuta, ma le strade importanti della Galup restano ancora oggi quelle di Pinerolo.

Galup e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche
L’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo nata e promossa nel 2004 dall’associazione internazionale Slow Food, è un’università non statale legalmente riconosciuta sostenuta da molte aziende del settore agroalimentare.

Galup è socio sostenitore dell’Università di Pollenzo. Questa partnership sancisce l’incontro di due realtà, che rappresentano i massimi livelli della cultura enogastronomica e della tradizione culinaria piemontese: da un lato, un Ateneo unico nel suo genere che accoglie studenti provenienti da tutto il mondo, dall’alto l’eccellenza piemontese della pasticceria, fortemente legata al territorio che l’ha vista nascere. In linea con la filosofia che guida l’università, anche Galup nei suoi 100 anni di storia ha sempre privilegiato la qualità rispetto alla quantità. Ancora oggi l’azienda di Pinerolo seleziona accuratamente ingredienti di primissima scelta, come nocciole italiane “Tonde Gentili Trilobate”, latte fresco italiano, lievito madre, tuorli di uova fresche da galline allevate a terra, e altri ancora.

La gamma di eccellenze Galup
Per celebrare i 100 anni del marchio, Galup ha scelto la semplicità di una veste impeccabile, che si distingue per il candore della confezione e la raffinatezza dei dettagli di stampa. La linea Anniversary brilla di luce propria. La lamina oro del logo celebrativo, degli inserti e dell’immagine storica del brand accende il bianco caldo e morbido delle confezioni, declinate in una varietà di forme e materiali.

Tutte le linee delle ricette Galup:
– Tradizionali: come Gran Galup con glassa alla Nocciola Italiana “Tonda Gentile Trilobata”, mandorle intere tostate e granella di zucchero; panettone Milano, senza canditi e Pandoro Gran Galup
– Ricette al cioccolato: con gocce di cioccolato fondente nell’impasto, pere e cioccolato, amarene e cioccolato, caffè e cioccolato, cocco e cioccolato, pandoro con gocce di cioccolato
– Ricette speciali: come panettone con marrons glaces, alla mela, al moscato, con caramello salato, alle fragoline, con agrumi
– Panettoni farciti: con la crema al pistacchio, alla crema gianduja, alla crema Pepino (pasticcere torinese inventore del gelato su stecco), alla crema con la birra Menabrea, alla crema di caffè Costadoro.

In collaborazione con Cristina Catese sono state create le ricette con i panettoni e i pandori Galup, e il 18.10.2022 durante l’evento per celebrare i 100 anni di Galup a Varsavia era possibile gustare questi squisiti dolci natalizi.

L’eccellenze di Galup le potete acquistare presso delicatessen online: www.kuchnia-wloska.com.pl

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco