POLONIA OGGI: Popolazione polacca in calo

0
6040

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Da cinque anni cala costantemente il numero degli abitanti in Polonia, che oggi ammonta a 38 milioni 422 mila persone. Questo nonostante nascano più bambini dell’anno scorso. Secondo i dati del GUS, l’Istituto Centrale di Statistica polacco, nei primi sei mesi dell’anno 2016 sono nati ca. 191 mila bambini. La dottoressa Agata Zygmunt dell’Università della Slesia spiega questa crescita con la decisione delle donne nate durante il boom demografico degli anni 1979‒1984 di mettere al mondo dei figli. Allo stesso tempo sono in crescita più le persone che hanno scelto l’emigrazione. Inoltre il numero delle morti pari a ca. 200 mila persone è più alto di quello delle nascite. Va notato che nella prima metà dell’anno corrente è calata la cifra dei divorzi ed è salito il numero dei matrimoni. Il Professore Henryk Domański della PAN, l’Accademia polacca delle scienze, mette questi dati in relazione con un maggiore senso di sicurezza economica dei giovani che potrebbe essere correltao al tasso di disoccupazione che da oltre un anno diventa sempre più basso ed a giugno era pari al 8,8%. Rimane aperta la questione delle previsioni per i prossimi anni. La dottoressa Zygmunt segnala però che le donne responsabili per l’attuale aumento del tasso di natalità fra qualche anno smetteranno di far figli. E’ a quel punto che si potranno osservare i risultati della politica a favore della famiglia.

forsal.pl

Ulteriori informazioni: www.gazzettaitalia.pl/it/polonia-oggi