Ristorante Diverso, la genialità italiana che conquista i palati

0
124

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco

Ci dovrà pur essere una ragione se da secoli la cucina italiana è la più amata e la più copiata al mondo. I motivi in realtà sono più d’uno: qualità dei prodotti, tecnica, tradizione culinaria, antiche rivalità regionali e, soprattutto, grande passione; tanti ingredienti che possiamo sintetizzare nel “metodo italiano”.

Perfetto rappresentante di questo approccio italiano alla cucina è Giacomo Carreca, il cuoco palermitano che guida la cucina del Ristorante Diverso. Qualsiasi piatto vi venga servito al Diverso è il risultato di un lavoro basato su conoscenza e qualità dei prodotti, non c’è nulla di casuale, nulla di assemblato superficialmente.

“Dietro ad ogni successo, anche nel mondo della ristorazione, c’è sempre un lavoro fatto con passione, ed è per questo che quando preparo un piatto ne controllo l’intero processo, perché la cucina è amore e voglio essere fiero di quello che porto in tavola”, racconta Carreca che ad esempio ha scelto il suo impasto per la pizza dopo una lunga selezione, oltre due mesi, tra otto lieviti madre utilizzando la farina Petra che consente alte prestazioni e poi c’è la lunga fermentazione che rende la pizza assolutamente digeribile. Il risultato è una pizza…diversa, tanto buona quanto leggera! Tra cui la gustosissima pizza con la nduja, molto gradita dai polacchi. “Anche la pasta è fatta con particolare attenzione all’impasto e alle farine, noi utilizziamo solo il tuorlo d’uovo, per arrivare ad una qualità di gusto che fa la differenza.”

Ma Diverso non è la solita trattoria pasta e pizza, è piuttosto un ristorante con un menù variegato che a fianco di piatti tradizionali italiani propone sfiziose scelte di cucina europea spesso arricchite di note speziate orientali, il tutto seguendo la filosofia culinaria italiana: qualità e passione.

“Un’offerta culinaria che è frutto del mio percorso lavorativo. Mi piace sperimentare e scoprire nuovi abbinamenti di gusto. Non sono uno che si accontenta facilmente. Sono cresciuto contestando i piatti della tradizione siciliana preparati da mamma e nonna e facendo ammattire i miei docenti di cucina all’ Istituto Alberghiero di Palermo che non apprezzavano la mia costante tensione all’ innovazione. Amo i sapori e le tecniche tradizionali ma allo stesso tempo sono curioso e mi piace scoprire e creare nuovi piatti,” spiega Carreca che ha alle spalle importanti esperienze lavorative da Palermo a Pisa, dalla Costa Smeralda in Sardegna a Londra, in ristoranti stellati che servivano cucina continentale, prima di arrivare in Polonia per… amore.“

In Inghilterra ho conosciuto la mia compagna polacca che col tempo mi ha convinto a portare il mio modo di cucinare a Varsavia. Qui ho fatto un paio di esperienze tra cui quella interessante al ristorante Senses al fianco dello chef stellato Andrea Camastra, maestro di cucina molecolare. Ed ora ho il piacere di dirigere la cucina del Diverso dove propongo un menù internazionale, che varia di giorno in giorno, che comprende carne e pesce, oltre ad alcuni classici primi piatti italiani e alla pizza, e c’è anche l’anatra, piatto tipico in Polonia, che faccio al forno caramellata col Porto e accompagnata da due purea una al dragoncello e una al cavolfiore e cocco.”

Come giudichi la clientela polacca?

“Mi ha fatto molto piacere vedere l’ottimo gradimento suscitato dai miei piatti e mi ha sorpreso la grande richiesta di pesce e anche di risotti, un piatto intrinsecamente italiano che in pochi fuori dall’ Italia capiscono e apprezzano veramente. Poi naturalmente c’è qualcuno che si stupisce per la carbonara senza panna, com’ è nella vera ricetta italiana, ma per il resto va detto che il polacco medio viaggia tanto ed ormai è un cliente preparato e la conferma viene dal fatto che Varsavia e tante altre città polacche hanno un livello di ristorazione al livello delle città italiane.”

Una gustosa proposta culinaria quella del ristorante Diverso, in grado di soddisfare ogni palato, che si basa oltre che sulla bravura dello chef – che dirige un laborioso staff attivo fin dalle prime ore del mattino per stupire la clientela – sull’ uso di soli prodotti di massima qualità, tra cui olio, formaggi e salumi italiani, verdure di stagione, carne polacca. Il tutto servito nell’ informale eleganza di questo accogliente ristorante che si affaccia sulla tranquilla e centrale ulica Gornoslaska. Un locale che trasuda amore per l’Italia, quello stesso amore che lega i proprietari Jacek e Maja al Bel Paese, dove hanno vissuto, si sono fidanzati e dove tornano per le vacanze.

E così al Diverso il gustoso piacere dei piatti sfornati da Giacomo Carreca si somma alla calda accoglienza dei proprietari e alla gentilezza del servizio con il risultato che il cliente si sente subito a proprio agio.

Facebook: www.facebook.com/DiversoRistoranteItaliano/

 

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco