Home » Panorama Polonia » I capolavori di Marcello Bacciarelli al Castello Reale di Varsavia

I capolavori di Marcello Bacciarelli al Castello Reale di Varsavia

Nel 200° anniversario della morte di Marcello Bacciarelli, pittore di corte del re Stanislao Augusto Poniatowski, il Castello Reale di Varsavia espone ben 44 opere del pittore italiano, che visse a lungo in Polonia. Un’esposizione (dal 9 giugno al 9 settembre) che ripercorre cronologicamente la sua vita artistica e che presenta alcuni quadri per la prima volta in Polonia. Per molti sarà quindi l’occasione per ammirare, tra gli altri, il meraviglioso ritratto di Francesco di Sales Potocki, fino a poco tempo fa considerato perduto, proveniente dalla collezione Paris di Isabella d’Ornano, e poi due bei ritratti di Lord e Lady di Stormont della collezione dei Conti di Mansfield Scone Palace, un’ottima versione del ritratto di re Stanislao Augusto da una collezione privata a Parigi.

Marcello Bacciarelli nel panorama della cultura polacca è senza dubbio una delle figure iconiche dell’illuminismo italiano che visseo la maggior parte della sua vita e della carriera artistica in Polonia. Autore di numerose opere che ancora abbelliscono case e residenze reali Bacciarelli è considerato un precursore della scuola nazionale di pittura polacca.

 

Tags