Breslavia candidata per la miglior location cinematografica europea

0
1837
DreamWorks Pictures/Fox 2000 PIctures' BRIDGE OF SPIES, directed by Steven Spielberg, is the story of James Donovan, an insurance lawyer from Brooklyn who finds himself thrust into the center of the Cold War when the CIA enlists his support to negotiate the release of a captured American U-2 pilot.

Quest'articolo è disponibile in: Italiano

Questa notizia è tratta dal servizio POLONIA OGGI, una rassegna stampa quotidiana delle maggiori notizie dell’attualità polacca tradotte in italiano. Per provare gratuitamente il servizio per una settimana scrivere a: redazione@gazzettaitalia.pl

Il capoluogo della Bassa Slesia è tra gli 11 finalisti del concorso organizzato dalla European Film Commission Network (EuFCN) per stabilire la miglior location cinematografica europea dell’ultimo decennio (Best European Film Location of the Decade). Le candidature sono state scelte da critici cinematografici che collaborano con il portale Cineuropa e la vittoria finale sarà invece assegnata dagli utenti della rete, che hanno tempo fino al 25 ottobre per votare il luogo preferito. Per le persone che partecipano alla votazione è in palio un soggiorno di tre giorni per due persone nella location vincitrice. Breslavia è in concorso grazie alle scene girate per “Il ponte delle spie” di Steven Spielberg. Anche l’Italia è rappresentata in questa competizione con ben due nomination: le Terme di Caracalla a Roma, sfruttate per alcune riprese de “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, e il ghiacciaio della Val Senales in Alto Adige, dove è stato girato il film “Everest” di Baltasar Kormákur.

pap.pl

Quest'articolo è disponibile in: Italiano