Tecnologie moderne al servizio della sicurezza dei più piccoli

0
22

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco

L’Italia tra i pionieri delle ultime soluzioni dedicate ai bambini

Alla fine del 2019 l’Italia è stata il primo paese europeo ad adottare disposizioni formali relative alla sicurezza di un bambino in auto andando oltre la basilare necessità di avere un seggiolino. Da quando la legge è entrata in vigore ogni genitore o adulto che trasporta un bambino di età inferiore a 4 anni è obbligato a dotarsi di uno speciale sensore elettronico che emette un segnale luminoso e acustico avvisando della presenza del bambino in auto e di un allarme che suona se viene abbandonato. Perché questo tipo di legge? Chi riguarda? Quali conseguenze comporta?

Ogni anno i media di tutto il mondo denunciano le tragiche conseguenze dell’abbandono di un bambino in macchina. La temperatura all’interno di un veicolo chiuso aumenta molto rapidamente. Nel giro di poco tempo la macchina può diventare una trappola mortale per un bambino.

Secondo il nuovo regolamento i seggiolini devono essere muniti di uno speciale sistema luminoso ed acustico che avvisa il conducente della presenza di un bambino in macchina, allarme che scatta se il bambino viene lasciato dentro. Inoltre alcuni sistemi di allarme mandano i messaggi al conducente informando del bambino che rimane nell’auto chiusa. I conducenti che non rispetteranno queste norme rischiano una multa da 81 a 326 euro e cinque punti di penalità.

Chicco BebèCare

Gli ingegneri dell’azienda italiana Chicco, da anni all’avanguardia nell’ambito dei prodotti per bambini, hanno subito colmato il vuoto del mercato creando il sistema di notifica Chicco BebèCare che combina uso universale, funzionamento intuitivo e tecnologie avanzate.

Universale: Chicco BebèCare è un piccolo dispositivo a clip, che può essere utilizzato con qualsiasi seggiolino per auto. Funziona con un’applicazione gratuita.

Intuitivo: Chicco BebèCare va acceso quando si mette il bambino sul seggiolino e spento quando si rimuove il bambino dal seggiolino.

Innovativo: tutte e tre le funzioni di allarme si accendono automaticamente attraverso un’apposita applicazione che collega Chicco BebèCare allo smartphone del genitore/adulto. Nel caso dei genitori/adulti più distratti, l’applicazione invierà un messaggio con la geolocalizzazione dell’auto ai familiari più stretti indicati durante l’installazione dell’applicazione.

Il dispositivo anti-abbandono per il momento è obbligatorio solo in Italia ma anche in Polonia la consapevolezza del rischio è aumentata in modo significativo negli ultimi anni e la partecipazione dei media nelle campagne sociali aiuta a richiamare l’attenzione dei genitori e dei tutori su questo problema. Quest’estate tanti personaggi famosi e celebrità sono stati coinvolti nella diffusione dell’uso dei sistemi per impedire ai genitori di abbandonare i bambini in macchina.

 

Sito web: www.chicco.it
Link al prodotto:
www.chicco.it/prodotti/8058664124817.chicco-bebecare-easy-tech.sicurezza-in-auto.accessori-viaggio.html

Quest'articolo è disponibile in: Italiano Polacco